Childrenitalia

Childrenitalia è un Progetto di ricerca scientifica e assistenza neuropsicologica, psicoterapeutica, educativa e riabilitativa, a costi sociali o gratuitamente, sulla base del reddito, per i bambini e le loro famiglie con diagnosi di disturbo di neuropsicologia dello sviluppo.

Il Progetto è gestito dal Consorzio Universitario Humanitas, tramite Humanitas Care Onlus, con la collaborazione scientifica del Dipartimento di Neuroscienze e dell’U.O.S.D. di Psicologia clinica dell’Ospedale Pediatrico Bambino Gesù e del Corso di Laurea in Psicologia dell‘Università Lumsa; prevede, inoltre, il coinvolgimento e il sostegno di Istituzioni, Enti, Aziende, Agenzie educative, personalità e testimonial sensibili al problema.

 

Obiettivi e attività:

1. Ricerca scientifica

Individuazione e standardizzazione, nella realtà italiana, di nuovi protocolli diagnostici e di trattamento, nazionali, internazionali ed evidence- based.

 

2. Cura, trattamento clinico, riabilitativo ed educativo

Presa in carico di bambini, adolescenti e famiglie, con disturbi dello sviluppo e loro inserimento in programmi diagnostici e di trattamento integrato, che prevedano attività di tipo neuropsicologico, psicoterapeutico, logopedico, riabilitativo ed educativo (Laboratori tecnologici).

 

3. Prevenzione

Effettuazione di screening diffusi, nelle scuole e nei contesti socio - educativi, per la diagnosi precoce dei disturbi;

Realizzazione di programmi di informazione, formazione e aggiornamento rivolti a insegnanti, educatori, genitori e familiari (parent training e teachers training);

Organizzazione di eventi, convegni scientifici e pubblicazioni.

 

Finalità:

  • Offrire un Servizio a costi sociali o gratuitamente, sulla base del reddito, che dia la possibilità a tutti, anche a chi ha difficoltà economiche, di usufruire di un Servizio ad alta specializzazione;
  • Offrire ai pazienti una presa in carico globale, sotto il profilo neuropsichiatrico, psicologico, logopedico, riabilitativo, didattico e parentale, che ha un’alta incidenza sull’efficacia del trattamento;
  • Garantire la continuità clinica tra la fase della diagnosi e la fase del trattamento;
  • Supportare i Servizi ospedalieri e istituzionali a fronteggiare la enorme domanda inevasa di richieste di valutazioni e trattamenti;
  • Contribuire a contrastare la dispersione scolastica e favorire i processi di apprendimento e l’integrazione sociale e interculturale;
  • Contribuire a prevenire le manifestazioni di comportamenti psicopatologici e di marginalità sociale in età adolescenziale-adulta, altamente correlati con i disturbi della neuropsicologia dello sviluppo non trattati.

 

Alcuni disturbi trattati sono:

  • Disturbo specifico dell’apprendimento (DSA);
  • Disturbo dell’attenzione e iperattività (ADHD);
  • Disturbo specifico del linguaggio (DSL);
  • Disturbo dello spettro autistico;
  • Disturbo del comportamento;
  • Disturbi d’ansia.

brochure