fbpx

Psicodiagnostica clinica e forense – Master executive INPS

PATROCINIO DI:
MASTER MEDICINA ESTETICA


DIRETTORI
Prof. Luigi Abbate
Prof. Nino Dazzi

PROFILO PROFESSIONALE
L’esperto in psicodiagnostica clinica e forense è capace di somministrare e interpretare i più importanti test di personalità, di intelligenza e neuropsicologici finalizzati alla valutazione clinica e psicopatologica. Inoltre è capace di stilare relazioni psicodiagnostiche in ambito clinico e per finalità Forensi e Medico Legali.

Inizio: Aprile 2021

Sede: Roma

Durata: 12 mesi

Costo modalità FAD: € 2.816,00

Lingua: ITA

Obiettivi e requisiti di ammissione

Titolo corso
Psicodiagnostica clinica e forense
Clinical and forensic psychodiagnostics

A.A. 2020-2021

Obiettivo del corso
Il Master si propone di strutturare le seguenti competenze fondamentali per la professione di psicologo esperto in psicodiagnostica:

  • psicopatologia e descrizione dei disturbi psicopatologici;
  • classificazione dei disturbi psicopatologici secondo i sistemi di classificazione internazionale (DSM-5, ICD– 10, ecc.), utili alla formulazione del caso
  • conduzione del colloquio sia in ambito clinico sia forense;
  • somministrazione, scoring e interpretazione dei più importanti test di modello performance-base (proiettivi) e self-report per la valutazione della personalità, dell’intelligenza e delle funzioni neuropsicologiche finalizzati alla valutazione clinica;
  • stesura di relazioni psicodiagnostiche in ambito clinico;
  • stesura di relazioni psicodiagnostiche per finalità forensi e Medico Legali.


Profilo professionale
L’esperto in psicodiagnostica clinica e forense è capace di somministrare e interpretare i più importanti test di personalità, di intelligenza e neuropsicologici finalizzati alla valutazione clinica e psicopatologica. Inoltre è capace di stilare relazioni psicodiagnostiche in ambito clinico e per finalità Forensi e Medico Legali.

Requisiti di ammissione
Laurea magistrale oppure specialistica oppure ante DM 509/1999 (vecchio ordinamento) in Psicologia ed in Medicina e Chirurgia con specializzazione in Psicoterapia o Psichiatria

Destinatari
Psicologi, Medici specializzati in psichiatria, neuropsichiatria, neurologia, psicoterapia

Titolo rilasciato
Attestato di partecipazione al Master universitario secondo livello in Psicodiagnostica Clinica e Forense. Il conseguimento è subordinato alla frequenza non inferiore all’80% delle lezioni complessive e al superamento delle verifiche intermedie e della prova finale. Il Master attribuisce 60 CFU.

La partecipazione ad un Master Universitario prevede l’esenzione dai crediti ECM nel rispetto della Determina della CNFC del 17 luglio 2013 in materia di “Esoneri, Esenzioni, Tutoraggio Individuale, Formazione all’estero, Autoapprendimento, Modalità di registrazione e Certificazione”.

Dipartimento
Scienze Umane

Area di riferimento
Psicologico > Psicologico

Direttori
Prof. Luigi Abbate
Prof. Nino Dazzi

Coordinatore
Dott. Antonio Attianese

Comitato scientifico
Prof. Luigi Abbate
Dott. Antonio Attianese
Prof. Nino Dazzi
Prof. Camillo Marra
Prof. ssa Margherita Lang
Prof. ssa Lina Pezzuti
Prof. Piero Porcelli

Master erogato in modalità FAD (online)

Il percorso didattico prevede l’erogazione delle lezioni esclusivamente in modalità FAD, sincrona e asincrona

  • 300 ore di lezioni in Fad (Formazione a Distanza)
  • 525 ore di project work;
  • 550 ore di altre metodologie (studio individuale, etc.);
  • 50 ore di coaching on-line;
  • 75 ore di verifiche intermedie/tesi/esame finale.

Discussione Tesi in sede del Consorzio.

Programma

M-PSI/03 – Psicodiagnostica e psicometria, 8 ore, 1 CFU
M-PSI/08 – Psicopatologia e psicologia clinica, 20 ore, 3 CFU
M-PSI/08 – La classificazione dei test secondo i modelli più attuali, 10 ore, 1 CFU
M-PSI/08 – Test di personalità (test di Rorschach), 50 ore, 5 CFU
M-PSI/08 – Test di personalità (Self report), 32 ore, 3 CFU
M-PSI/08 – Test di personalità (test tematici), 32 ore, 3 CFU
M-PSI/08 – Test di personalità (Clinician Report), 16 ore, 2 CFU
M-PSI/08 – Test di intelligenza (Scale Wechsler), 32 ore, 3 CFU
M-PSI/02 – Neuropsicologia, 8 ore, 1 CFU
M-PSI/01 – Psicologia giuridica (Medicina legale), 32 ore, 3 CFU
M-PSI/01 – Psicologia giuridica (la valutazione della genitorialità e del danno biologico, 22 ore, 4 CFU
M-PSI/01 – Psicologia giuridica (report forense), 18 ore, 2 CFU
M-PSI/08 – Rielaborazione e sintesi delle procedure operative in psicodiagnostica), 20 ore, 3 CFU

Project Work, 200 ore, 8 CFU

Coaching on line, verifiche intermedie/tesi/esame finale, 125 ore, 5 CFU

Stage, 325 ore, 13 CFU

Il programma di dettaglio e il calendario definitivo verranno consegnati agli allievi prima dell’inizio del corso.

Docenti

Prof. Luigi Abbate, Università LUMSA
Dott.ssa Maria Paola Andraos, Università LUMSA
Prof. Andrea Fontana, Università LUMSA
Prof . Roberto Baiocco, Sapienza Università di Roma
Dott. Mario Biagiarelli, Sapienza Università di Roma
Dott.ssa Paola Cavatorta, Direttore Consultorio Familiare Università Cattolica del Sacro Cuore, Roma
Prof. Nino Dazzi, Sapienza Università di Roma, già Prorettore
Prof.ssa Margherita Lang, Università degli studi Milano – Bicocca
Prof. Camillo Marra, Università Cattolica del Sacro Cuore – Fondazione Policlinico Agostino Gemelli
Prof.ssa Clara Michelotti, Associazione per la Ricerca in Psicologia – ARP, Milano
Dott.ssa Valentina Milo, psicologa, Università LUMSA
Prof.ssa Lina Pezzuti, Sapienza Università di Roma
Prof. Piero Porcelli, Università Gabriele d’Annunzio” di Chieti-Pescara
Prof.ssa Annalisa Tanzilli, Sapienza Università di Rom

Sede e orari

Durata
12 mesi

Periodo
Aprile 2021- Marzo 2022

Orario: Formula week-end (venerdì pomeriggio e sabato intera giornata con cadenza quindicennale, occasionalmente domenica mattina per esercitazioni e project work)

Nota: le attività previste in presenza (lezioni, tirocini, etc..) saranno regolate ed erogate subordinate alle prescrizioni definite a livello nazionale e regionale inerenti l’emergenza SARS-CoV-2 / COVID-19, che sollevano il Consorzio da qualsiasi responsabilità.

Project Work
I partecipanti saranno coinvolti nell’organizzazione di un project work formativo professionalizzante, presso l’Amministrazione di apparenza, in coerenza con l’attività del master sia in forma individuale che di gruppo. In tale ultimo caso l’apporto individuale dovrà essere oggetto di valutazione specifica. Il project work deve vertere su un progetto di miglioramento o di innovazione Prima dell’avvio del project work, la LUMSA ed il Consorzio Universitario Humanitas farà richiesta di formale dichiarazione, all’amministrazione di appartenenza, dell’utilità del tema di ricerca descritto nel progetto del Project work. Tale Project Work consiste in un progetto che ha l’obiettivo di apportare un miglioramento o un’innovazione all’interno di un contesto aziendale di appartenenza. Il project work conterrà i seguenti punti: a. Risultato atteso per la PA. b. Obiettivi intermedi e obiettivo finale del project work. c. Indicatori progressivi e finali di raggiungimento degli obiettivi. d. Articolazione del lavoro per fasi. e. Confronto as is – to be. f. Valutazione punti di forza e criticità del progetto. g. Analisi dell’utilità del progetto per l’Amministrazione pubblica. h. Analisi costi benefici della realizzazione del progetto. i. Individuazione potenziali punti di contatto con altre Pubbliche Amministrazioni per migliorare il risultato o ridurne i costi di realizzazione. I risultati attesi saranno valutati attraverso fasi distinte e quelli finali saranno discussi pubblicamente dinanzi ad una commissione di docenti, la quale porrà particolare attenzione all’esistenza di punti di forza nella pratica attuazione del progetto, e la sua concreta utilità, e mediante analisi dettagliata dei costi e benefici che lo stesso porta con sé. Il Consorzio Humanitas/LUMSA deve illustrare gli indicatori che saranno utilizzati per la valutazione del project work e prevedere almeno un momento pubblico di valutazione del lavoro. Inoltre, i project work verranno trasmessi all’INPS e alla SNA che potranno prevedere forme di pubblicazione sui rispettivi siti istituzionali. I project work devono essere formalmente trasmessi all’Amministrazione di appartenenza del dipendente pubblico assegnatario del contributo.

Quota di iscrizione e modalità di pagamento

NB: Il candidato che voglia iscriversi indipendentemente dall’assegnazione della borsa, ha facoltà di iscriversi prima della pubblicazione delle graduatorie, utilizzando il FORM di ISCRIZIONE presente sulla pagina Come Iscriversi del bando

In caso di assegnazione del beneficio l’Ente provvederà al rimborso; in caso di non assegnazione, il candidato provvederà a proprie spese al pagamento della quota di iscrizione.

Master in modalità FAD: € 2.816,00

Il pagamento è così ripartito:

  • Prima rata da versare all’atto dell’iscrizione: € 216,00 comprensivi dell’imposta di bollo virtuale di € 16 (rimborsabile esclusivamente in caso di mancata attivazione/non ammissione al Master. L’imposta del bollo virtuale non sarà restituita).

L’iscrizione deve essere effettuata tramite bonifico bancario a:

LUMSA – UBI Banca S.p.A.

Codice IBAN IT 57 B 03111 03226 000000005620

(nella causale specificare il proprio nome e cognome e il titolo del corso)

Le rate successive dovranno essere pagate tramite bonifico bancario a Consorzio Universitario Humanitas presso

UBI BANCA S.p.a. – Agenzia di Via di Porta Castello – Roma

Codice IBAN IT05G0311103226000000006334.

Causale Versamento: Cognome e nome allievo Master universitario di …….. livello in (titolo) – A.A2020-21 – Rata… – Sede…

  • Seconda rata: €. 1.600,00 entro 1 mese dall’attivazione del Master
  • Terza rata: €. 1.000,00 entro 2 mesi dall’attivazione del Master

NB: essere in regola con il pagamento delle tasse è condizione indispensabile per essere ammessi all’esame finale.

La rateizzazione della quota di iscrizione è solo un’agevolazione concessa allo studente: pertanto, l’eventuale rinuncia non esonera dal pagamento dell’intero ammontare della stessa.

Il Master è realizzato dal Consorzio Universitario Humanitas in convenzione con l’Università LUMSA ed il patrocinio di: Humanitas edizioni, Hogrefe Editore, Raffaello Cortina Editore, Psicodiagnosroma.it, Rorschachstudio.it

Come iscriversi

1) Registrarsi sul Form per inserimento in graduatoria: https://bit.ly/3aWaITM

2) Allegare nella pagina di registrazione del FORM la relazione dell’amministrazione di appartenenza in cui vengono esposte le motivazioni che supportano la candidatura, anche con riferimento alle particolari caratteristiche professionali del dipendente, CV e autocertificazione del titolo di studio.

3) Una commissione esaminatrice interna all’Ateneo, in presenza dei referenti INPS-SNA, si riunirà per avviare le procedure di selezione, che avverranno A) sulla base della valutazione della relazione dell’amministrazione di appartenenza; B) sulla base dell’ordine di arrivo delle domande; C) del voto di laurea. A seguito della valutazione verrà prodotta una graduatoria utile all’assegnazione dei benefici.

In caso di assegnazione della borsa, la procedura di iscrizione avverrà utilizzando il FORM di ISCRIZIONE: https://bit.ly/3qFgezy
Sarà richiesto di allegare i seguenti documenti in un unico file PDF:

– Domanda di iscrizione, compilata e firmata

– ricevuta di assegnazione del beneficio INPS

– scansione della ricevuta della Registrazione anagrafica (non occorre per i laureati LUMSA)

-Fototessera per documenti, in formato digitale, da caricare direttamente on line, max 5 Mb, dimensioni 35x 40 mm, che ritragga il viso su sfondo chiaro. Non sono ammesse: foto panoramiche, prese da lontano, di spalle o in cui non si veda interamente il viso. Non utilizzare foto in cui sono presenti altri soggetti;

-Scansione del documento (fronte/retro) valido di riconoscimento, debitamente firmato; I cittadini di paesi dell’Unione Europea dovranno allegare copia Carta identità europea e/o del passaporto (fronte/retro).

-Scansione del codice fiscale (fronte/retro), debitamente firmato.

– Certificato di Laurea. Se in possesso di titolo di studio conseguito all’estero è necessario allegare il titolo finale in originale (o copia conforme), la sua traduzione in lingua italiana e la Dichiarazione di valore o l’attestazione rilasciata da centri ENIC-NARIC. L’iscrizione resta subordinata alla valutazione della idoneità del titolo da parte degli organi accademici. Se in possesso di titoli rilasciati da istituti universitari di studi ecclesiastici con sede in Italia approvati dalla Santa Sede è necessario allegare una copia fronte/retro degli stessi vidimata dalle competenti autorità ecclesiastiche.

– I cittadini extraeuropei dovranno allegare copia del permesso di soggiorno oppure copia dell’appuntamento alla Questura per richiedere il permesso di soggiorno; copia del passaporto e del visto.

– CV firmato

L’iscrizione resta subordinata alla valutazione della idoneità del titolo da parte degli organi accademici. L’iscrizione non potrà essere confermata qualora il titolo non risultasse congruente ai requisiti di ammissione richiesti dal bando e con la normativa vigente.

Informazioni
Consorzio Universitario Humanitas
Via della Conciliazione n. 22 – 00193 – Roma
segreteria@consorziohumanitas.com
www.consorziohumanitas.com
Tel. +39 06 3224818 | Cel. +39 3886336596 | +39 3886336549
Orario di ricevimento telefonico: dal lunedì al venerdì dalle ore 13:00 alle 19:00