fbpx

CAA COMUNICAZIONE AUMENTATIVA E ALTERNATIVA (A.A. 2020-2021) – MASTER EXECUTIVE INPS

in collaborazione con

PATROCINIO DI:

AITO (Associazione Italiana dei Terapisti Occupazionali) | CHI SIAMO

 

DIRETTORI
Dott.ssa Giuseppina Castellano
Dott. Fabrizio Corradi

PROFILO PROFESSIONALE
Lo specialista in CAA, attraverso conoscenze/competenze acquisite durante il Master, è in grado di sviluppare progetti di Comunicazione Aumentativa e Alternativa dall’età evolutiva all’età adulta. Possiede abilità interdisciplinari che gli permettano di effettuare l’assessment finalizzato all’intervento di CAA e ampie conoscenze del quadro clinico-funzionale, relative alle tecnologie assistive e alle modalità di intervento nelle patologie che afferiscono all’approccio di CAA. Lo Specialista di CAA: supporta i terapisti di base; forma i partner comunicativi; fornisce formazione continua ai facilitatori di CAA; collabora nel supportare l’introduzione di tecnologie; collabora alle ricerche in CAA; prepara gli studenti all’interno di corsi universitari; supporta le organizzazioni e le attività dei professionisti di CAA; fornisce testimonianze esperte in azioni legali e in azioni politiche connesse alla CAA.

Iscrizioni aperte fino al 24 Marzo, previsto recupero lezioni già svolte

Inizio: 19 Febbraio 2021

Durata: 12 mesi

Costo modalità FAD: € 2.516,00

Lingua: ITA

Obiettivi e requisti di ammissione

Titolo corso
CAA – Comunicazione Aumentativa e Alternativa

Augmentative and Alternative Communication (AAC)

A.A. 2020-2021

Obiettivo del corso
Il Master implementa conoscenze/competenze funzionali all’utilizzo della metodologia della Comunicazione Aumentativa e Alternativa (CAA) e delle relative Tecnologie, per sostenere la partecipazione delle persone con difficoltà nell’area della comunicazione. Gli obiettivi di apprendimento per i partecipanti sono:

  • Identificare i concetti introduttivi e la terminologia pertinente al campo della CAA.
  • Identificare i principi e le funzioni della CAA.
  • Identificare i potenziali utenti della CAA.
  • Analizzare il processo di valutazione della CAA.
  • Comprendere le strategie terapeutiche, educative ed abilitative per un intervento di CAA conseguenti i dati del processo di valutazione.
  • Identificare le caratteristiche e i bisogni di diverse tipologie di persone e come potrebbero trarre beneficio dalla CAA.
  • Descrivere le strategie di CAA per comunicatori emergenti.
  • Identificare e utilizzare le Tecnologie Assistive (low e high tech) per la comunicazione.
  • Analizzare la normativa vigente rispetto l’attuazione di progetti di CAA, in particolare nella fornitura dei sistemi di CAA.
  • Legislazione e management per la CAA e le Tecnologie Assistive.

Requisiti di ammissione
Laurea triennale o magistrale o specialistica oppure Laurea ante DM 509/1999 (vecchio ordinamento) o altro titolo di studio universitario conseguito all’estero riconosciuto idoneo in base alla normativa vigente, in Psicopedagogia, Educatore Professionale, Logopedia, Terapia della Neuropsicomotricità dell’Età Evolutiva, Terapia Occupazionale, Terapia della Riabilitazione Psichiatrica, Fisioterapia, Infermieristica, Medicina e Chirurgia, Psicologia, Scienze della Formazione

Profilo professionale
Lo specialista in CAA, attraverso conoscenze/competenze acquisite durante il Master, è in grado di sviluppare progetti di Comunicazione Aumentativa e Alternativa dall’età evolutiva all’età adulta. Possiede abilità interdisciplinari che gli permettano di effettuare l’assessment finalizzato all’intervento di CAA e ampie conoscenze del quadro clinico-funzionale, relative alle tecnologie assistive e alle modalità di intervento nelle patologie che afferiscono all’approccio di CAA. Lo Specialista di CAA: supporta i terapisti di base; forma i partner comunicativi; fornisce formazione continua ai facilitatori di CAA; collabora nel supportare l’introduzione di tecnologie; collabora alle ricerche in CAA; prepara gli studenti all’interno di corsi universitari; supporta le organizzazioni e le attività dei professionisti di CAA; fornisce testimonianze esperte in azioni legali e in azioni politiche connesse alla CAA.

Destinatari
Il Corso è destinato principalmente a logopedisti, terapisti della neuro psicomotricità dell’età evolutiva, terapisti occupazionali, terapisti della riabilitazione psichiatrica, fisioterapisti, psicopedagogisti, educatori professionali, medici, psicologi, infermieri. Altri laureati di area affine con alta motivazione verso il Master.
Docenti laureati nelle discipline previste dai requisiti di ammissione.

Titolo rilasciato
Master universitario di primo livello in CAA – Comunicazione Aumentativa e Alternativa. Il conseguimento è subordinato alla frequenza non inferiore all’80% delle lezioni complessive e al superamento delle verifiche intermedie e della prova finale.

*La partecipazione ad un Master Universitario prevede l’esenzione dai crediti ECM nel rispetto della Determina della CNFC del 17 luglio 2013 in materia di “Esoneri, Esenzioni, Tutoraggio Individuale, Formazione all’estero, Autoapprendimento, Modalità di registrazione e Certificazione”.

Dipartimento
Scienze umane

Area di riferimento
Psicologico > Psicologico

Direttori
Dott.ssa Giuseppina Castellano
Dott. Fabrizio Corradi

Coordinatore
Dott. Antonio Attianese

Comitato scientifico
Dott. Antonio Attianese
Prof. Antonio Augenti
Dott.ssa Giuseppina Castellano
Prof.ssa Maria Cinque
Dott. Fabrizio Corradi
Prof.ssa Saveria Dandini de Sylva
Prof.ssa Nicoletta Rosati


Struttura – Master in modalità FAD

Il percorso didattico prevede l’erogazione delle lezioni esclusivamente in modalità FAD, sincrona e asincrona

  • 400 ore di lezioni in Fad (Formazione a Distanza)
  • 525 ore di project work;
  • 450 ore di altre metodologie (studio individuale, etc.);
  • 50 ore di coaching on-line;
  • 75 ore di verifiche intermedie/tesi/esame finale.

Discussione Tesi in sede del Consorzio.

*(Formazione a Distanza, comprensiva di 72 ore di esercitazioni pratiche con strumentazioni, da svolgersi presso alcune sedi territoriali individuate dal Consorzio Universitario Humanitas sulla base delle provenienze regionali delle iscrizioni – le sedi verranno comunicate all’atto della chiusura delle iscrizioni).

Programma

MED/32 – Introduzione al percorso e ai fondamenti di Comunicazione Aumentativa e Alternativa, 20 ore, 3 CFU

MED/32 – Inquadramento teorico delle disabilità, 30 ore, 3 CFU

MED/32 – Assessment e sviluppo del progetto di CAA, 45 ore, 4 CFU

MED/48 – Sistemi simbolici, 15 ore, 3 CFU

MED/48 – CAA e soluzione assistiva, 40 ore, 4 CFU

MED/48 – Strumenti di CAA, 40 ore, 4 CFU

M-PED/03 – CAA e apprendimento, 45 ore, 4 CFU

MED/43 – La CAA e l’autismo, 35 ore, 4 CFU

MED/43 – Legislazione e Management, 15 ore, 2 CFU

MED/48 – Rielaborazione e sintesi delle procedure operative di CAA, 15 ore, 3 CFU

Il programma definitivo e di dettaglio verrà consegnato agli allievi prima dell’inizio del corso

Docenti

Dott. Fabrizio Corradi, Psicologo, Docente Università LUMSA

Dott.ssa Raffaela Amantis, Terapista della Neuro e Psicomotricità dell’Età Evolutiva, Ist. Leonarda Vaccari

Dott.ssa Giuseppina Castellano, Vicepresidente ISAAC Italy, esperta in CAA e Tecnologie Assistive

Dott.ssa Rossella Cavolo, Terapista della Neuro e Psicomotricità dell’Età Evolutiva

Dott.ssa Antonella Costantino, Neuropsichiatra Infantile, Presidente SINPIA (Società Italiana di neuropsichiatria dell’infanzia e Adolescena)

Dott. Mario Giovanni Damiani, Neurologo, Centro di Riabilitazione Quarto di Palo

Dott.ssa Maria Grazia Fiore, Insegnante Esperta in CAA

Dott.ssa Stefania La Rosa, Terapista specializzata in C.A.A. e tecnologie per l’autonomia e l’integrazione della persona con disabilità, Presidente ISAAC Italy

Prof. Nicola Mercuri, Professore Ordinario di Neurologia, Università Tor Vergata

Dott.ssa Giulia Rossi, Logopedista, Ospedale San Giovanni Battista

Dott. Maurizio Sabbadini, Neurologo e Fisiatra, Ospedale Pediatrico Bambino Gesù

Dott.ssa Maria Laura Santarelli, Neurologa, Ospedale San Filippo Neri

Sede e orari

Sede
Aule Consorzio Universitario Humanitas – Roma

Durata
12 mesi

Periodo
Febbraio 2021 – Gennaio 2022

venerdì 19 febbraio 2021
sabato 20 febbraio 2021
domenica 21 febbraio 2021
venerdì 26 marzo 2021
sabato 27 marzo 2021
domenica 28 marzo 2021
venerdì 16 aprile 2021
sabato 17 aprile 2021
domenica 18 aprile 2021
venerdì 21 maggio 2021
sabato 22 maggio 2021
domenica 23 maggio 2021

Project Work

I partecipanti saranno coinvolti nell’organizzazione di un project work formativo professionalizzante, presso l’Amministrazione di apparenza, in coerenza con l’attività del master sia in forma individuale che di gruppo. In tale ultimo caso l’apporto individuale dovrà essere oggetto di valutazione specifica. Il project work deve vertere su un progetto di miglioramento o di innovazione Prima dell’avvio del project work, la LUMSA ed il Consorzio Universitario Humanitas farà richiesta di formale dichiarazione, all’amministrazione di appartenenza, dell’utilità del tema di ricerca descritto nel progetto del Project work. Tale Project Work consiste in un progetto che ha l’obiettivo di apportare un miglioramento o un’innovazione all’interno di un contesto aziendale di appartenenza. Il project work conterrà i seguenti punti: a. Risultato atteso per la PA. b. Obiettivi intermedi e obiettivo finale del project work. c. Indicatori progressivi e finali di raggiungimento degli obiettivi. d. Articolazione del lavoro per fasi. e. Confronto as is – to be. f. Valutazione punti di forza e criticità del progetto. g. Analisi dell’utilità del progetto per l’Amministrazione pubblica. h. Analisi costi benefici della realizzazione del progetto. i. Individuazione potenziali punti di contatto con altre Pubbliche Amministrazioni per migliorare il risultato o ridurne i costi di realizzazione. I risultati attesi saranno valutati attraverso fasi distinte e quelli finali saranno discussi pubblicamente dinanzi ad una commissione di docenti, la quale porrà particolare attenzione all’esistenza di punti di forza nella pratica attuazione del progetto, e la sua concreta utilità, e mediante analisi dettagliata dei costi e benefici che lo stesso porta con sé. Il Consorzio Humanitas/LUMSA deve illustrare gli indicatori che saranno utilizzati per la valutazione del project work e prevedere almeno un momento pubblico di valutazione del lavoro. Inoltre, i project work verranno trasmessi all’INPS e alla SNA che potranno prevedere forme di pubblicazione sui rispettivi siti istituzionali. I project work devono essere formalmente trasmessi all’Amministrazione di appartenenza del dipendente pubblico assegnatario del contributo.

Quota di iscrizione e modalità di pagamento

NB: Il candidato che voglia iscriversi indipendentemente dall’assegnazione della borsa, ha facoltà di iscriversi prima della pubblicazione delle graduatorie, utilizzando il FORM di ISCRIZIONE presente sulla pagina Come Iscriversi del bando

In caso di assegnazione del beneficio l’Ente provvederà al rimborso; in caso di non assegnazione, il candidato provvederà a proprie spese al pagamento della quota di iscrizione.

Master in modalità FAD: € 2.516,00

Il pagamento è così ripartito:

  • Prima rata da versare all’atto dell’iscrizione: € 216,00 comprensivi dell’imposta di bollo virtuale di € 16 (rimborsabile esclusivamente in caso di mancata attivazione/non ammissione al Master. L’imposta del bollo virtuale non sarà restituita).

L’iscrizione deve essere effettuata tramite bonifico bancario a:

LUMSA – UBI Banca S.p.A.

Codice IBAN IT 57 B 03111 03226 000000005620

(nella causale specificare il proprio nome e cognome e il titolo del corso)

Le rate successive dovranno essere pagate tramite bonifico bancario a Consorzio Universitario Humanitas presso

UBI BANCA S.p.a. – Agenzia di Via di Porta Castello – Roma

Codice IBAN IT05G0311103226000000006334.

Causale Versamento: Cognome e nome allievo Master universitario di …….. livello in (titolo) – A.A2020-21 – Rata… – Sede…

  • Seconda rata: €. 1.400,00 entro 1 mese dall’attivazione del Master
  • Terza rata: €. 900,00 entro 2 mesi dall’attivazione del Master

NB: essere in regola con il pagamento delle tasse è condizione indispensabile per essere ammessi all’esame finale.

La rateizzazione della quota di iscrizione è solo un’agevolazione concessa allo studente: pertanto, l’eventuale rinuncia non esonera dal pagamento dell’intero ammontare della stessa.

Il Master è realizzato in convenzione con l’Università LUMSA, la collaborazione scientifica di I.FL.HAN., e il patrocinio di AITO, ISAAC Italy, Istituto Leonarda Vaccari, Humanitas edizioni, SITO (società tecnico scientifica italiana di terapia occupazionale)

Come iscriversi

1) Registrarsi sul Form per inserimento in graduatoria: https://bit.ly/2PegcB8

2) Allegare nella pagina di registrazione del FORM la relazione dell’amministrazione di appartenenza in cui vengono esposte le motivazioni che supportano la candidatura, anche con riferimento alle particolari caratteristiche professionali del dipendente, CV e autocertificazione del titolo di studio.

3) Una commissione esaminatrice interna all’Ateneo, in presenza dei referenti INPS-SNA, si riunirà per avviare le procedure di selezione, che avverranno A) sulla base della valutazione della relazione dell’amministrazione di appartenenza; B) sulla base dell’ordine di arrivo delle domande; C) del voto di laurea. A seguito della valutazione verrà prodotta una graduatoria utile all’assegnazione dei benefici.

In caso di assegnazione della borsa, la procedura di iscrizione avverrà utilizzando il FORM di ISCRIZIONE: https://bit.ly/33kcpHf
Sarà richiesto di allegare i seguenti documenti in un unico file PDF:

– Domanda di iscrizione, compilata e firmata

– ricevuta di assegnazione del beneficio INPS

– scansione della ricevuta della Registrazione anagrafica (non occorre per i laureati LUMSA)

-Fototessera per documenti, in formato digitale, da caricare direttamente on line, max 5 Mb, dimensioni 35x 40 mm, che ritragga il viso su sfondo chiaro. Non sono ammesse: foto panoramiche, prese da lontano, di spalle o in cui non si veda interamente il viso. Non utilizzare foto in cui sono presenti altri soggetti;

-Scansione del documento (fronte/retro) valido di riconoscimento, debitamente firmato; I cittadini di paesi dell’Unione Europea dovranno allegare copia Carta identità europea e/o del passaporto (fronte/retro).

-Scansione del codice fiscale (fronte/retro), debitamente firmato.

– Certificato di Laurea. Se in possesso di titolo di studio conseguito all’estero è necessario allegare il titolo finale in originale (o copia conforme), la sua traduzione in lingua italiana e la Dichiarazione di valore o l’attestazione rilasciata da centri ENIC-NARIC. L’iscrizione resta subordinata alla valutazione della idoneità del titolo da parte degli organi accademici. Se in possesso di titoli rilasciati da istituti universitari di studi ecclesiastici con sede in Italia approvati dalla Santa Sede è necessario allegare una copia fronte/retro degli stessi vidimata dalle competenti autorità ecclesiastiche.

– I cittadini extraeuropei dovranno allegare copia del permesso di soggiorno oppure copia dell’appuntamento alla Questura per richiedere il permesso di soggiorno; copia del passaporto e del visto.

– CV firmato

L’iscrizione resta subordinata alla valutazione della idoneità del titolo da parte degli organi accademici. L’iscrizione non potrà essere confermata qualora il titolo non risultasse congruente ai requisiti di ammissione richiesti dal bando e con la normativa vigente.

SCANDENZA ISCRIZIONI: 24 Marzo 2021

Informazioni
Consorzio Universitario Humanitas
Via della Conciliazione n. 22 – 00193 – Roma
segreteria@consorziohumanitas.com
www.consorziohumanitas.com
@consorziohumanitas
Tel. +39 06 3224818 | Cel. +39 3886336596 | +39 3886336549
Orario di ricevimento telefonico: dal lunedì al venerdì dalle ore 13:00 alle 19:00