fbpx

PSICOLOGIA DELL’EMERGENZA E PSICOTRAUMATOLOGIA – MASTER EXECUTIVE INPS (A.A. 2020-2021)

COLLABORAZIONE SCIENTIFICA

PATROCINIO


DIRETTORI
Prof. ssa Isabel Fernandez
Prof. Francesco Franceschi

PROFILO PROFESSIONALE
L’esperto in psicologia dell’Emergenza e Psicotraumatologia è in grado di effettuare procedure (triage, piani di intervento, etc.) ed interventi di sostegno psicologico (colloqui clinici, defusing, debriefing, etc.) nei seguenti ambiti:

  • emergenze ospedaliere (pronto soccorso, rianimazione, medicina di urgenza, piastra chirurgica, trapianti, etc…);
  • emergenze quotidiane (incidenti della strada, eventi con impatto sulla sicurezza collettiva o sull’ordine pubblico, suicidi, incidenti gravi sul luogo di lavoro,ecc..)
  • maxi-emergenze (terremoti, alluvioni, etc.);
  • psicotraumatologia (eventi critici individuali).
Inizio: Giugno 2021

Sede: Roma

Durata: 12 mesi

Costo modalità FAD: € 2.516,00

Lingua: ITA

Obiettivi e requisti di ammissione

Titolo corso
Psicologia dell’emergenza e psicotraumatologia
Emergency Psychology and Psychotraumatology

A.A. 2020-2021

Obiettivo del corso
Il Corso si propone di offrire conoscenze e strutturare competenze rispetto a:

  • metodologie e procedure della psicologia dell’emergenza relativamente a specifici contesti (maxi-emergenze, ospedali, gestione di crisi complesse, etc.);
  • metodologie di valutazione psicologica delle reazioni e dei disturbi risultanti dall’esposizione a eventi critici e stesura di relazioni peritali relative al danno psichico subito dalla vittima;
  • interventi di prevenzione e di sostegno psicologico alla vittima, ai superstiti, ai parenti e ai soccorritori;
  • gestione della comunicazione interpersonale e istituzionale all’interno di scenari critici, comunicazione delle bad news e accompagnamento nelle prime fasi di lutti traumatici;
  • gestione dei gruppi e delle dinamiche di gruppo;
  • utilizzo delle principali tecniche di pronto intervento psicologico e conoscenza delle principali tecniche utilizzabili nelle situazioni di stress e di PTSD; EMDR come possibilità psicoterapica per interventi acuti in situazioni emergenziali

Requisiti di ammissione
Laurea magistrale oppure specialistica oppure laurea vecchio ordinamento o altro titolo di studio universitario conseguito all’estero riconosciuto idoneo in Psicologia.

Profilo professionale
L’esperto in psicologia dell’Emergenza e Psicotraumatologia è in grado di effettuare procedure (triage, piani di intervento, etc.) ed interventi di sostegno psicologico (colloqui clinici, defusing, debriefing, etc.) nei seguenti ambiti:

  • emergenze ospedaliere (pronto soccorso, rianimazione, medicina di urgenza, piastra chirurgica, trapianti, etc…);
  • emergenze quotidiane (incidenti della strada, eventi con impatto sulla sicurezza collettiva o sull’ordine pubblico, etc…);
  • maxi-emergenze (terremoti, alluvioni, etc.);
  • psicotraumatologia (eventi critici individuali).

Destinatari
Il master è destinato a Psicologi e Docenti laureati nelle discipline previste dai requisiti di ammissione

Titolo rilasciato
Master universitario di secondo livello in Psicologia dell’emergenza e psicotraumatologia. Il conseguimento è subordinato alla frequenza non inferiore all’80% delle lezioni complessive e al superamento delle verifiche intermedie e della prova finale. Il Master attribuisce 60 CFU.

*La partecipazione ad un Master Universitario prevede l’esenzione dai crediti ECM nel rispetto della Determina della CNFC del 17 luglio 2013 in materia di “Esoneri, Esenzioni, Tutoraggio Individuale, Formazione all’estero, Autoapprendimento, Modalità di registrazione e Certificazione”.

Dipartimento
Scienze umane

Area di riferimento
Psicologico > Psicologico

Direttori
Prof. ssa Isabel Fernandez
Prof. Francesco Franceschi

Coordinatore Didattico
Dott.ssa Lucia Bernardini

Coordinatori
Dott. Antonio Attianese
Dott. Gennaro Capalbo

COMITATO SCIENTIFICO
Dott. Antonio Attianese
Dott.ssa Lucia Bernardini
Dott. Gennaro Capalbo
Prof. Andrea De Dominicis
Prof. Francesco Franceschi
Dott. Luigi Lucchetti
Dott. Angelo Napoli

STRUTTURA
Master erogato in modalità FAD (online)
Il percorso didattico prevede l’erogazione delle lezioni esclusivamente in modalità FAD, sincrona e asincrona

  • 300 ore di lezioni in Fad (Formazione a Distanza)
  • 200 ore di project work
  • 550 ore di altre metodologie (studio individuale, etc.)
  • 50 ore di coaching on-line
  • 325 ore di stage/tirocinio
  • 75 ore di verifiche intermedie/tesi/esame finale

Discussione Tesi in sede del Consorzio.

Programma

M-PSI/01 – Psicologia Generale. Il percorso didattico del corso ed il modello d’apprendimento, 20 ore, 2 CFU
Fondamenti di Psicologia dell’Emergenza– Storia della Psicologia dell’emergenza – L’intervento in situazioni di maxi-emergenza – Il modello organizzativo delle attività di supporto psico-sociale- Le competenze del professionista esperto in Psicologia dell’Emergenza

M-PSI/08 – Psicologia Clinica e Psicotraumatologia 20 ore, 2 CFU
Fondamenti di Psicotraumatologia – Teoria e clinica delle risposte post-traumatiche – Trauma e disregolazione emotiva – La psicodiagnostica del PTSD – I meccanismi di difesa – I fattori di rischio e di protezione – Dissociazione – Trauma e memoria – Trauma e attaccamento – Il lutto e la perdita – Trauma ed elaborazione, Eventi traumatici in età evolutiva

M-PSI/08 – Psicologia Clinica. Le Emergenze in ospedale e Psicotraumatologia, 20 ore, 2 CFU
L’intervento psicologico in Pronto Soccorso e nelle Terapie Intensive- Il trapianto degli organi, l’accompagnamento alla donazione di organo e l’assistenza psicologica – L’intervento psicologico nelle dipendenze patologiche: tossicodipendenza e alcolismo e nuove dipendenze- La gestione del paziente aggressivo in Pronto Soccorso – Il trattamento dell’anoressia in condizioni di emergenza – Lineamenti di terapia farmacologica in emergenza- La maxi-emergenza ospedaliera: il P.E.I.M.A.F

M-PSI/06 – Psicologia sociale. Grandi emergenze e tipologie di utenze, 30 ore, 2 CFU
Grandi emergenze e tipologie di utenze – Le fasce di popolazione a rischio – Le maxi-emergenze nei contesti internazionali – I fattori di rischio e di protezione del soccorritore

PSI/05 – Psicologia sociale. La comunicazione nell’emergenza, 30 ore, 3 CFU
La pianificazione dell’intervento in situazioni di maxi-emergenza – La comunicazione in situazioni di emergenza – Il materiale informativo e psico-educativo – Gli Incontri Pubblici – Comunicazione delle bad news

SPS/08 – Sociologia. Il sistema di soccorsi – Il Triage, 30 ore, 3 CFU
La normativa relativa all’intervento psicologico nelle emergenze – Criteri di massima per gli interventi psico – sociali da attuare nelle catastrofi – La valutazione dell’impatto psico-sociale di eventi critici: obiettivi, variabili, procedure, strumenti – La compilazione della scheda di triage – Le fasi del colloquio in emergenza – Triage e primo colloquio

M-PSI/08 – Psicopatologia. Disturbi psicopatologici e psicosomatici nelle situazioni di emergenza, 30 ore, 2 CFU
Categorie diagnostiche ufficiali: DAS, DPTS, Disturbo psicotico breve, Disturbi dell’adattamento -Categorie diagnostiche non ufficiali: DPTS complex, DPTS sottosoglia, altri disturbi connessi ai traumi – Disturbi post – traumatici in età evolutiva

M-PSI/08 – Psicoterapia. L’intervento psicologico nell’emergenza, nella post-emergenza e nella ricostruzione, 30 ore, 3 CFU

Interventi psicoterapeutici con persone vittime di eventi critici: l’EMDR in ogni fase della traumatizzazione acuta e cronica – Interventi psicoterapeutici con i soccorritori: l’EMDR nella traumatizzazione vicaria – Interventi con persone immigrate vittime di tortura: il Sistema dell’accoglienza ed il Ruolo dello Psicologo; presa in carico e trattamento – Interventi con persone vittime di violenza nelle relazioni intime e familiari: applicazioni, presa in carico e trattamento – Interventi con vittime di bullismo e cyberbullismo – Interventi con minori vittime di abusi e maltrattamenti

IUS/16 – Psicologia giuridica. La perizia secondo la normativa vigente, 30 ore, 3 CFU

La perizia di valutazione del danno psichico e la relazione peritale – Discussione casi clinici

M-PSI/08 – Rielaborazione e sintesi delle procedure operative in psicologia dell’emergenza, 30 ore, 3 CFU

Modelli per la pianificazione dell’intervento in situazioni di maxi–emergenza – Procedure di Triage in emergenza – Il colloquio in emergenza – Il Counseling di crisi – Il Critical Incident Stress Defusing – Il Critical Incident Stress Debriefing –Il Primo Soccorso Psicologico (Psychological First Aid) – Lo Stress Inoculation Training – Stabilizzazione emotiva – Costituzione di safe spaces/caring niches – Etica e approccio psicologico alla professione, Critical Incident Stress Orientation, Stabilizzazione pazienti in stato di shock, tecniche di respirazione e grounding

IUS/01 – Diritto: le linee guida per dare supporto alle persone traumatizzate e ai soccorritori – Fattori di rischio e di protezione nella popolazione, 30 ore, 3 CFU

Il programma definitivo e di dettaglio verrà consegnato agli allievi prima dell’inizio del corso

Docenti

Dott.ssa Flaminia Alimonti, Fondazione Policlinico Agostino Gemelli, Roma
Dott. Renzo Barbato, Psicologo, Psicoterapeuta
Dott.ssa Lucia Bernardini, Psicologa, Psicoterapeuta, Roma
Dott. Jessica Burrai, Università Sapienza di Roma
Dott.ssa Rosaria Calia, Fondazione Policlinico Agostino Gemelli, Roma
Prof. Gennaro Capalbo, Fondazione Policlinico Agostino Gemelli, Roma
Dott. Stefano Ceroni, Alitalia S.p.A.
Dott. Pierluigi Cordellieri, Università Sapienza di Roma
Dott. Massimo Crescimbene, Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia, SIPEM SoS Lazio
Dott. Michele Cusano, SIPEM SoS Puglia
Dott. Marcello D’Angelo, Responsabile della Sicurezza dell’AS Lazio ed ex prefetto di Roma
Prof. Andrea De Dominicis, Università LUMSA
Dott.ssa Antonella Di Silverio, Psicologa, Psicoterapeuta, Psicodiagnosta
Dott. Luciano Fargnoli, psicologo, psicoterapeuta, criminologo
Prof. Francesco Franceschi, Fondazione Policlinico Agostino Gemelli, Roma
Prof. Anna Maria Giannini, Università Sapienza di Roma
Prof. Carlo Lai, Università Sapienza di Roma
Dott.ssa Marta Lepore, Centro Clinico De Sanctis
Dott. Luigi Lucchetti, Polizia di Stato, AIGESFOS
Dott. Angelo Mari, Presidenza del Consiglio dei Ministri
Dott. Emanuela Mari, Università Sapienza di Roma
Dott. David Martinelli, Fondazione Policlinico Agostino Gemelli, Roma
Dott.ssa Giada Maslovaric, esperta EMDR
Dott. Angelo Napoli, SIPEM SoS Lazio
Prof. Aureliano Pacciolla, Psicologo, Psicoterapeuta
Dott. Luigi Ranzato, Associazione Psicologi per i Popoli
Dott. Raffaele Rossetti, Psichiatra, Psicoterapeuta, Roma
Prof. Fabio Sbattella, Università Cattolica Sacro Cuore, Milano
Dott. Roberto Sgalla, Polizia di Stato
Dott.ssa Anna Sozzi, SIPEM SoS Emilia Romagna
Dott.ssa Berardina Valerii, Psicologa dell’Emergenza

Sede e orari

Sede
Aule Consorzio Universitario Humanitas – Roma

Durata
12 mesi

Periodo
Giugno 2021 – Gennaio 2022

Project Work

I partecipanti saranno coinvolti nell’organizzazione di un project work formativo professionalizzante, presso l’Amministrazione di apparenza, in coerenza con l’attività del master sia in forma individuale che di gruppo. In tale ultimo caso l’apporto individuale dovrà essere oggetto di valutazione specifica. Il project work deve vertere su un progetto di miglioramento o di innovazione Prima dell’avvio del project work, la LUMSA ed il Consorzio Universitario Humanitas farà richiesta di formale dichiarazione, all’amministrazione di appartenenza, dell’utilità del tema di ricerca descritto nel progetto del Project work. Tale Project Work consiste in un progetto che ha l’obiettivo di apportare un miglioramento o un’innovazione all’interno di un contesto aziendale di appartenenza. Il project work conterrà i seguenti punti: a. Risultato atteso per la PA. b. Obiettivi intermedi e obiettivo finale del project work. c. Indicatori progressivi e finali di raggiungimento degli obiettivi. d. Articolazione del lavoro per fasi. e. Confronto as is – to be. f. Valutazione punti di forza e criticità del progetto. g. Analisi dell’utilità del progetto per l’Amministrazione pubblica. h. Analisi costi benefici della realizzazione del progetto. i. Individuazione potenziali punti di contatto con altre Pubbliche Amministrazioni per migliorare il risultato o ridurne i costi di realizzazione. I risultati attesi saranno valutati attraverso fasi distinte e quelli finali saranno discussi pubblicamente dinanzi ad una commissione di docenti, la quale porrà particolare attenzione all’esistenza di punti di forza nella pratica attuazione del progetto, e la sua concreta utilità, e mediante analisi dettagliata dei costi e benefici che lo stesso porta con sé. Il Consorzio Humanitas/LUMSA deve illustrare gli indicatori che saranno utilizzati per la valutazione del project work e prevedere almeno un momento pubblico di valutazione del lavoro. Inoltre, i project work verranno trasmessi all’INPS e alla SNA che potranno prevedere forme di pubblicazione sui rispettivi siti istituzionali. I project work devono essere formalmente trasmessi all’Amministrazione di appartenenza del dipendente pubblico assegnatario del contributo.

Costi e borse di studio

Costo:

Master in modalità FAD: € 2.516,00

Il pagamento è così ripartito:

  • Prima rata da versare all’atto dell’iscrizione: € 216,00 comprensivi dell’imposta di bollo virtuale di € 16 (rimborsabile esclusivamente in caso di mancata attivazione/non ammissione al Master. L’imposta del bollo virtuale non sarà restituita).

L’iscrizione deve essere effettuata tramite bonifico bancario a:

LUMSA – Intesa Sanpaolo
Codice IBAN IT 43 S 03069 05238 100000001983 (nella causale specificare il proprio nome e cognome e il titolo del corso)

Le rate successive dovranno essere pagate tramite bonifico bancario a Consorzio Universitario Humanitas – Intesa San Paolo
Codice IBAN IT34 N030 6905 2381 0000 0002 173
Causale Versamento: Cognome e nome allievo Master universitario di …….. livello in (titolo) – A.A2020-21 – Rata… – Sede…

Seconda rata: €. 1400,00 entro 1 mese dall’attivazione del Master

Terza rata: €. 900,00 entro 2 mesi dall’attivazione del Master

La rateizzazione della quota di iscrizione è solo un’agevolazione concessa allo studente: pertanto, l’eventuale rinuncia non esonera dal pagamento dell’intero ammontare della quota.

NB: essere in regola con il pagamento delle tasse è condizione indispensabile per essere ammessi all’esame finale.


Carta del docente - Foto Express Digital srl
E’ possibile pagare con la carta del Docente (codice esercente 3MQQK)

 


AGEVOLAZIONI PER GRUPPI

  • Gruppi da 5 persone, 50 euro di sconto;
  • Gruppi da 10 persone, 100 euro di sconto
  • Gruppi da 20 persone, 150 euro di sconto;
  • Gruppi da 50 persone, 250 euro di sconto.

VOUCHER FORMATIVI E BORSE DI STUDIO AD ENTI
Per aiutare le persone che vogliono iscriversi ai corsi post-laurea e che si trovano in difficolta economica a causa del Covid-19, il Consorzio Universitario Humanitas per il suddetto Master in modalità online, offre voucher formativi e borse di studio in convenzioni con Enti.

  • Voucher formativi
    Nuovo bando
    (Scarica pdf)
    Modulo richiesta voucher
    (Scarica pdf)
    Per beneficiare del Voucher, inviare il Modulo di richiesta tramite il form (clicca qui) entro e non oltre le ore 12:00 del 10 Gennaio 2021.
  • Borse di studio rivolte a dipendenti e loro familiari, appartenenti agli Enti convenzionati (vedi elenco), che prevedono uno sconto del 50% sulla quota di iscrizione al Master erogato in modalità FAD. L’agevolazione è riservata a coloro che hanno i requisiti previsti dalla convenzione e che si iscrivono entro il 10 Gennaio 2021. Per beneficiare dello sconto, all’atto di iscrizione il candidato deve allegare anche la documentazione specifica richiesta (attestazione di appartenenza all’Ente) ed indicare nella causale del bonifico la convenzione con l’Ente. Per informazioni sulla convenzione è possibile rivolgersi all’Ente di appartenenza e alla Segreteria master del Consorzio.

Scopri di più

Il Master è realizzato in convenzione con l’Università LUMSA, e la collaborazione scientifica dell’Università Cattolica del Sacro Cuore e della Fondazione Policlinico Universitario Agostino Gemelli IRCCS, il patrocinio di EMDR Italia, SIPEM SoS Lazio

Come iscriversi

1) Registrarsi sul Form per inserimento in graduatoria: https://bit.ly/3uTIUHa

2) Allegare nella pagina di registrazione del FORM la relazione dell’amministrazione di appartenenza in cui vengono esposte le motivazioni che supportano la candidatura, anche con riferimento alle particolari caratteristiche professionali del dipendente, CV e autocertificazione del titolo di studio.

3) Una commissione esaminatrice interna all’Ateneo, in presenza dei referenti INPS-SNA, si riunirà per avviare le procedure di selezione, che avverranno A) sulla base della valutazione della relazione dell’amministrazione di appartenenza; B) del voto di laurea; C) sulla base dell’ordine di arrivo delle domande. A seguito della valutazione verrà prodotta una graduatoria utile all’assegnazione dei benefici.

In caso di assegnazione della borsa, la procedura di iscrizione avverrà utilizzando un nuovo FORM di iscrizione che verrà comunicato ai vincitori del Bando.
Sarà richiesto di allegare i seguenti documenti in un unico file PDF:

– Domanda di iscrizione, compilata e firmata

– ricevuta di assegnazione del beneficio INPS

– scansione della ricevuta della Registrazione anagrafica (non occorre per i laureati LUMSA)

– fFototessera per documenti, in formato digitale, da caricare direttamente on line, max 5 Mb, dimensioni 35x 40 mm, che ritragga il viso su sfondo chiaro. Non sono ammesse: foto panoramiche, prese da lontano, di spalle o in cui non si veda interamente il viso. Non utilizzare foto in cui sono presenti altri soggetti;

– scansione del documento (fronte/retro) valido di riconoscimento, debitamente firmato; I cittadini di paesi dell’Unione Europea dovranno allegare copia Carta identità europea e/o del passaporto (fronte/retro).

– scansione del codice fiscale (fronte/retro), debitamente firmato.

– certificato di laurea. Se in possesso di titolo di studio conseguito all’estero è necessario allegare il titolo finale in originale (o copia conforme), la sua traduzione in lingua italiana e la Dichiarazione di valore o l’attestazione rilasciata da centri ENIC-NARIC. L’iscrizione resta subordinata alla valutazione della idoneità del titolo da parte degli organi accademici. Se in possesso di titoli rilasciati da istituti universitari di studi ecclesiastici con sede in Italia approvati dalla Santa Sede è necessario allegare una copia fronte/retro degli stessi vidimata dalle competenti autorità ecclesiastiche.

– I cittadini extraeuropei dovranno allegare copia del permesso di soggiorno oppure copia dell’appuntamento alla Questura per richiedere il permesso di soggiorno; copia del passaporto e del visto.

– CV firmato

L’iscrizione resta subordinata alla valutazione della idoneità del titolo da parte degli organi accademici. L’iscrizione non potrà essere confermata qualora il titolo non risultasse congruente ai requisiti di ammissione richiesti dal bando e con la normativa vigente.

SCADENZA ISCRIZIONI: 10 Giugno 2021

Informazioni
Consorzio Universitario Humanitas
Via della Conciliazione n. 22 – 00193 – Roma
segreteria@consorziohumanitas.com
www.consorziohumanitas.com
@consorziohumanitas
Tel. +39 06 3224818 | Cel. +39 3886336596
Orario di ricevimento telefonico: dal lunedì al venerdì dalle ore 13:00 alle 19:00