fbpx

Master executive INPS: INTELLIGENCE, INVESTIGATION AND SECURITY (A.A. 2021-2022)

PARTNERS
           

PERCORSO VALIDO PER DOMANDA DI CERTIFICAZIONE

DIRETTORI
Pref. Dott. Nicolò Marcello D’Angelo
Prof. Roberto Zannotti

PROFILO PROFESSIONALE
L’esperto in Intelligence, Investigation and Security, in grado di affrontare questioni nell’ambito dell’intelligence e della cybersecurity, legate ai crimini informatici, alla violazione della riservatezza e alle moderne indagini con strumenti tecnologicamente molto avanzati, oltreché normative e interpretative legate ai ruoli tecnici e legali.

Inizio: Maggio 2022
Durata: 12 mesi
Master in modalità FAD: € 3.016,00
Lingua: ITA

Obiettivi e requisiti di ammissione  Titolo corso
INTELLIGENCE, INVESTIGATION AND SECURITY

A.A. 2021-2022

Obiettivo del corso
Il Master risponde alla richiesta di professionisti esperti in intelligence, cybersecurity, crimini informatici, violazione della riservatezza, criminalistica e indagini con strumenti tecnologicamente avanzati, per una visione completa dell’evento criminoso, inclusi gli aspetti tecnici e legali. Il corso fornisce conoscenze e competenze per affrontare compiutamente le richieste di settore, da parte della clientela, della società e delle istituzioni, affrontando anche tematiche specifiche giuridiche e tecniche, nazionali ed internazionali, necessaria sia per a chi desideri entrare nel settore sia per il perfezionamento e aggiornamento di professionisti.

Requisiti di ammissione
– Laurea magistrale oppure Laurea specialistica oppure Laurea ante DM 509/1999 (vecchio ordinamento) o altro titolo di studio universitario conseguito all’estero riconosciuto idoneo in base alla normativa vigente, preferibilmente in Giurisprudenza, Psicologia, Ingegneria e altre discipline tecno/scientifiche.

Destinatari
– Il Corso è destinato principalmente ai laureati in Giurisprudenza, Psicologia, Ingegneria e altre discipline tecno/scientifiche, nonché a tutti i professionisti e agli operatori di settore: direttori ICT di imprese private e Pubbliche Amministrazioni, manager, imprenditori e professionisti, consulenti operanti nel settore della sicurezza e intelligence, funzionari dello Stato, avvocati e praticanti legali, consulenti legali. Docenti laureati nelle discipline previste dai requisiti di ammissione.
– Sono previsti uditori*

*Sono ammessi studenti uditori alla frequenza dei moduli didattici erogati in modalità FAD. Per iscriversi l’uditore deve possedere i requisiti di accesso richiesti per frequentare il corso ed è tenuto all’iscrizione e al pagamento regolare del costo previsto al Consorzio come definito nella sezione “Costi e borse di studio”. Al termine verrà rilasciato dal Consorzio un attestato di partecipazione a coloro che avranno frequentato almeno l’80% delle ore di lezione (esclusi i Project Work, le Prove di Verifica e le ore di Tirocinio) e avranno superato il test finale. Per info e iscrizioni contattare: segreteria@consorziohumanitas.com

Profilo professionale
L’esperto in Intelligence, Investigation and Security, in grado di affrontare questioni nell’ambito dell’intelligence e della cybersecurity, legate ai crimini informatici, alla violazione della riservatezza e alle moderne indagini con strumenti tecnologicamente molto avanzati, oltreché normative e interpretative legate ai ruoli tecnici e legali.

Titolo rilasciato
– Master universitario di secondo livello in “Intelligence, Investigation And Security”
Il conseguimento è subordinato alla frequenza non inferiore all’80% delle lezioni complessive e al superamento delle verifiche intermedie e della prova finale. Il Master attribuisce 60 CFU.
– Dichiarazione di Presenza per coloro che frequenteranno il master come “uditori”

*La partecipazione ad un Master Universitario prevede l’esenzione dai crediti ECM nel rispetto della Determina della CNFC del 17 luglio 2013 in materia di “Esoneri, Esenzioni, Tutoraggio Individuale, Formazione all’estero, Autoapprendimento, Modalità di registrazione e Certificazione”.

Certificazione del Security Manager – UNI 10459
La norma UNI 10459 definisce i requisiti relativi all’attività professionale coinvolta nel processo di security, ossia la persona le cui conoscenze, abilità e competenze sono tali da garantire la gestione complessiva del processo. Il Programma del Master, comprende le conoscenze necessarie che un utente deve aver conseguito per poter fare domanda al fine di acquisire la Certificazione KIWA “Security Manager”, secondo la indicazioni della norma UNI 10459 (KIWA) che ne definisce i requisiti e le modalità (www.kiwa.com/it/it/ricerca-servizi/uni- 10459/).

Dipartimento
Giurisprudenza, Economia, Politica e Lingue moderne

Area di riferimento
Scienze giuridiche> Scienze giuridiche

Direttori
Pref. Dott. Nicolò Marcello D’Angelo
Prof. Roberto Zannotti

Coordinatori
Dott. Alessandro Bracci
Prof. Aureliano Pacciolla

Comitato scientifico
Pref. Dott. Nicolò Marcello D’Angelo
Dott. Bruno Valensise
Cons. Dott. Alberto Stancanelli
Dott. Luigi Mone
Dott. Giovanni Bonzano
Prof. Roberto Zannotti
Dott. Alessandro Bracci
Prof. Vincenzo Caretti
Prof. Aureliano Pacciolla
Avv. Stefano Aterno

STRUTTURA
Master erogato in modalità FAD (Asincrona)

• Lezioni teoriche e pratiche: 300 ore
• 525 ore di project work
• 550 ore di altre metodologie (studio individuale, etc.)
• 50 ore di coaching on-line
• 75 ore di verifiche intermedie/tesi/esame finale.
Discussione Tesi in sede del Consorzio.

PROGRAMMA
IUS/13: Intelligence: scenari politici- economici -giuridici, globalizzazione, 40 ore, 5 CFU
IUS/01: Security (aspetti giuridici/normativi), 65 ore, 7 CFU
INF/01: Security (aspetti tecnico/tecnologici e data), 65 ore, 7 CFU
IUS/16: Criminalistica e Digital forensics – 45 ore, 5 CFU
IUS/17: Discipline Legali ed Internazionali – Tutela Dati Personali – 20 Ore, 2 CFU
M-PSI/01: Psicologia, Sociologia E Antropologia Applicate –Gestione Della Comunicazione -50 ore, 7 CFU
IUS/13 Sistemi Globali e Diplomazia – 15 ore, 1 CFU

Il programma di dettaglio e il calendario definitivo verranno consegnati agli allievi prima dell’inizio del corso.

Il Programma del Master, comprende le conoscenze necessarie che un utente deve aver conseguito per poter fare domanda al fine di acquisire la Certificazione KIWA. Al termine del percorso formativo erogato sarà possibile contattare l’Ente di Certificazione Kiwa Cermet Italia (www.kiwa.it) per sottoporsi all’analisi documentale dei requisiti secondo la UNI 10459 e accedere all’esame di certificazione in caso di conferma di idoneità da parte dell’Ente stesso.

FACULTY

Pref. Dott. Nicolò Marcello D’Angelo, già Vice Direttore Generale della Pubblica Sicurezza, Amministratore “Integrated Security Management Company srl”
Prof. Roberto Zannotti, Promotore di Giustizia sostituto presso il Tribunale dello Stato della Città del Vaticano, Docente Università LUMSA
Prof. Vincenzo Caretti, Docente Università LUMSA
Prof. Gennaro Paolo Cuomo
, Docente Università LUMSA
Ten. Col. Gianluigi Me
, Docente Università LUMSA
Prof. Pasqualino Silvestre
, docente LUMSA, Dipartimento: Scienze economiche, politiche e delle lingue moderne, Giurisprudenza
Prof. Avv. Stefano Aterno,
Docente Università LUMSA
Dott. Roberto Copia, IVASS Istituto per la Vigilanza sulla Assicurazioni
Dott. Alessandro Bassano, Head of Cyber Security Lab Manager ZTE Italia srl
On. Goffredo Maria Bettini, già europarlamentare
Dott. Giovanni Bonzano,
Generale di Corpo d’Armata (c) nei Carabinieri, Presidente Associazione Pensionati C.O. Presidenza Consiglio del Ministri
Avv. Alessandro Bracci, Avvocato
Dott. Genseric Cantournet, Presidente KELONY®, First Risk Rating Agency
Dott.ssa Luciana Canonaco, Avvocato
Prof. Vincenzo Caretti, Docente Università LUMSA
Dott. Luigi Carnevale, Dirigente generale Isp. PS. Vaticano
Dott. Andrea Chittaro, Security Manager SNAM, Presidente AIPSA
Dott. Andrea Chittaro, Security Manager SNAM, Presidente AIPSA
Gen. Cosimo Di Gesù, Generale di Brigata Capo II Reparto Guardia di Finanza
Dott. Francesco Di Maio, Direttore Area Sicurezza ENAV
Comm. Dott. Carmine Esposito, Prefetto di Foggia
Ing. Giacomo Gargano, Presidente Unione Regionale, Dirigenti Industriali del Lazio, Consigliere Federmanager Roma
On. Enrico Gasbarra, Presidente ISMA già eurodeputato, Responsabile Security, Compliance Risk Management di Telecom Sparkel
Cap. Ludovica Glorioso, Legal Advisor presso NATO Security Force Assistance
Dott.ssa Imma Giuliani, Criminologa
Dott. Marco Iaconis, Coordinatore di OSSIF, il Centro di Ricerca ABI sulla Sicurezza Anticrimine
Ten. Col. Gianluigi Me, Docente Università LUMSA
Col. Giorgio Stefano Manzi, Psicologo, docente Criminologia e Tecniche Investigative Scuola Ufficiali Carabinieri – Docente Consorzio Universitario Humanitas
Dott. Pier Luigi Martusciello, Head of corporate security – BNL Gruppo BNP Paribas
Dott. Tommaso Miele, Presidente Corte dei Conti Regione Lazio
Prof.ssa Avv. Antonella Minieri, avvocato Cassazionista iscritto presso il Consiglio dell’Ordine degli Avvocati di Roma. Fondatrice dello Studio Legale Minieri & Partners
Dott. Francesco Modafferi, Dirigente del Garante per la protezione dati personali
Dott. Luigi Mone, Prefetto, già Direttore Centrale del Dipartimento della Polizia di Stato
Ing. Stefano Moni, Direttore dell’Ufficio per la Sicurezza dei Dati, Direzione centrale della polizia criminale, Dipartimento della pubblica sicurezza del Ministero dell’Interno
Prof. Aureliano Pacciolla, Psicologo, Psicoterapeuta, Coordinatore Scuola Psicoterapia Humanitas, Padova
Gen. Nicolò Pollari, Consigliere di Stato, Generale di Corpo d’Armata della Guardia di Finanza in congedo, già Direttore del SISMI
Ten. Col. Andrea Raffaelli, Comandante sezione indagini telematiche presso il nucleo investigativo – reparto operativo Carabinieri di Roma
Dott. Ernesto Rufini, Direttore Generale Agenzia delle Entrate
Dott. Giuseppe Russo, Operatore internazionale della sicurezza di Amazon
Dott. Sergio Santoro, Presidente dell’Associazione Nazionale Magistrati della Giustizia Amministrativa
Prof.ssa Laura Seragusa, Maggiore CC Psicologo attualmente in servizio presso il Centro di Psicologia Applicata per la Formazione dell’Arma dei Carabinieri
Dott. Gianpiero Tufilli, HR manager ZTE Italia srl
Dott. Bruno Valensise, Vice Direttore del DIS (Dipartimento delle Informazioni per la Sicurezza)
Dott. Luca Venditto, Magistrato Ufficio Legislativo del Ministero di Giustizia
Dott. Carlo Verdiglione, Dirigente Superiore della Polizia di Stato

Durata: 12 mesi

Periodo
: Maggio 2022 – Marzo 2023

Orario: Formula week-end*
Online: le lezioni verranno erogate online (asincrone)

*Le lezioni si svolgeranno a cadenza mensile secondo il calendario didattico caricato in piattaforma e-learning. Eventuali cambiamenti di sede o di date saranno comunicati per tempo dal Consorzio, il quale non si assume responsabilità in caso di tale straordinario avvenimento. Sarà garantito lo svolgimento delle lezioni in sedi idonee alle attività.

Project Work
I partecipanti saranno coinvolti nell’organizzazione di un project work formativo professionalizzante, presso l’Amministrazione di apparenza, in coerenza con l’attività del master sia in forma individuale che di gruppo. In tale ultimo caso l’apporto individuale dovrà essere oggetto di valutazione specifica. Il project work deve vertere su un progetto di miglioramento o di innovazione Prima dell’avvio del project work, la LUMSA ed il Consorzio Universitario Humanitas farà richiesta di formale dichiarazione, all’amministrazione di appartenenza, dell’utilità del tema di ricerca descritto nel progetto del Project work. Tale Project Work consiste in un progetto che ha l’obiettivo di apportare un miglioramento o un’innovazione all’interno di un contesto aziendale di appartenenza. Il project work conterrà i seguenti punti:
a. Risultato atteso per la PA.
b. Obiettivi intermedi e obiettivo finale del project work.
c. Indicatori progressivi e finali di raggiungimento degli obiettivi.
d. Articolazione del lavoro per fasi.
e. Confronto as is – to be.
f. Valutazione punti di forza e criticità del progetto.
g. Analisi dell’utilità del progetto per l’Amministrazione pubblica.
h. Analisi costi benefici della realizzazione del progetto. i. Individuazione potenziali punti di contatto con altre Pubbliche Amministrazioni per migliorare il risultato o ridurne i costi di realizzazione. I risultati attesi saranno valutati attraverso fasi distinte e quelli finali saranno discussi pubblicamente dinanzi ad una commissione di docenti, la quale porrà particolare attenzione all’esistenza di punti di forza nella pratica attuazione del progetto, e la sua concreta utilità, e mediante analisi dettagliata dei costi e benefici che lo stesso porta con sé.
Il Consorzio Universitario Humanitas/LUMSA deve illustrare gli indicatori che saranno utilizzati per la valutazione del project work e prevedere almeno un momento pubblico di valutazione del lavoro. Inoltre, i project work verranno trasmessi all’INPS che potranno prevedere forme di pubblicazione sui rispettivi siti istituzionali.
I project work devono essere formalmente trasmessi all’Amministrazione di appartenenza del dipendente pubblico assegnatario del contributo.

Il Master è realizzato dal Consorzio Universitario Humanitas in convenzione con l’Università LUMSA e con il patrocinio di Humanitas Edizioni, Ossif, ZTE, Kelony

Come iscriversi

1) Registrarsi sul Form per inserimento in graduatoria: https://bit.ly/3vhGULV

2)  Allegare nella pagina di registrazione del FORM la relazione dell’amministrazione di appartenenza in cui vengono esposte le motivazioni che supportano la candidatura, anche con riferimento alle particolari caratteristiche professionali del dipendente, e certificato di laurea

3) Una commissione esaminatrice interna all’Ateneo, in presenza dei referenti INPS, si riunirà per avviare le procedure di selezione, che avverranno A) del voto di laurea; B)sulla base della valutazione della relazione dell’amministrazione di appartenenza; C) sulla base dell’ordine di arrivo delle domande. A seguito della valutazione verrà prodotta una graduatoria utile all’assegnazione dei benefici.

In caso di assegnazione della borsa, la procedura di iscrizione avverrà utilizzando il FORM di iscrizione previsto dal bando, nella sezione “come iscriversi”.
Sarà richiesto di allegare i seguenti documenti in un unico file PDF:

– ricevuta di assegnazione del beneficio INPS

– scansione della ricevuta della Registrazione anagrafica (non occorre per i laureati LUMSA)

– scansione del documento (fronte/retro) valido di riconoscimento, debitamente firmato; I cittadini di paesi dell’Unione Europea dovranno allegare copia Carta identità europea e/o del passaporto (fronte/retro).

– scansione del codice fiscale (fronte/retro), debitamente firmato.

– certificato di laurea. Se in possesso di titolo di studio conseguito all’estero è necessario allegare il titolo finale in originale (o copia conforme), la sua traduzione in lingua italiana e la Dichiarazione di valore o l’attestazione rilasciata da centri ENIC-NARIC. L’iscrizione resta subordinata alla valutazione della idoneità del titolo da parte degli organi accademici. Se in possesso di titoli rilasciati da istituti universitari di studi ecclesiastici con sede in Italia approvati dalla Santa Sede è necessario allegare una copia fronte/retro degli stessi vidimata dalle competenti autorità ecclesiastiche.

– I cittadini extraeuropei dovranno allegare copia del permesso di soggiorno oppure copia dell’appuntamento alla Questura per richiedere il permesso di soggiorno; copia del passaporto e del visto.

– CV firmato

– Domanda di iscrizione generata al termine della compilazione del FORM, compilata e firmata e su cui va apposta una fototessera

Scadenza iscrizioni: 18 Aprile 2022

La tua iscrizione non può essere convalidata.
La tua richiesta di informazioni è avvenuta correttamente. Sarai ricontattato al più presto

Richiedi informazioni 

Master Instructional designer. Metodologie e tecnologie innovative per la formazione A.A. 2021/2022

Il campo SMS deve contenere tra i 6 e i 19 caratteri e includere il prefisso del paese senza usare +/0 (es. 39xxxxxxxxxx per l'Italia)
?

Utilizziamo Sendinblue come nostra piattaforma di marketing. Cliccando qui sotto per inviare questo modulo, sei consapevole e accetti che le informazioni che hai fornito verranno trasferite a Sendinblue per il trattamento conformemente alle loro condizioni d'uso

Informazioni
Consorzio Universitario Humanitas
Via della Conciliazione n. 22 – 00193 – Roma
segreteria@consorziohumanitas.com
www.consorziohumanitas.com
@consorziohumanitas
Tel. +39 06 3224818 | Cell. +39 3886336596
Orari di ricevimento telefonico: Lunedì – Venerdì dalle 13:00 alle 19:00