ONSBI
Osservatorio Benessere Insegnante
Centro Servizi Educativi

Il 20 giugno 2012 è nato il primo Osservatorio Nazionale Salute e Benessere degli Insegnanti (ONSBI) che vede la partecipazione di docenti universitari, studiosi ed esperti di 6 strutture: il Consorzio Universitario Humanitas,l’Università degli Studi Milano Bicocca,l’Università “Foro Italico” di Roma,l’Associazione Nazionale Dirigenti e Alte Professionalità della Scuola,l’Università di Napoli “Federico II” e la Libera Università Maria SS. Assunta.

Le azioni che l’ONSBI intraprende mirano alla diffusione della cultura del benessere degli insegnanti e della tutela dal rischio di stress da lavoro correlato. In particolare, l’ONSBI persegue i seguenti obiettivi: monitoraggio dei fattori di rischio per la salute degli insegnanti; implementazione di modelli di intervento e di formazione per la promozione del benessere a scuola.

Organigramma

Membri fondatori:

Componenti:

  • Gabriella Agrusti, Docente di Multimedialità e Didattica a distanza presso LUMSA
  • Ilaria Buonomo, Dottoranda presso l’Universita Sapienza di Roma
  • Antonia De Vita , Docente di Pedagogia generale e Sociale presso l’Università di Verona
  • Milena Delogu, Insegnnte di Scienze umane presso l’Istituto Statale “Vittorio Gassman” di Roma Dottoranda presso l’Università di Valencia, Facoltà di Filosofia e Scienze dell’Educazione
  • Marilena Fatigante, Docente di Psicologia Sociale presso l’Università Sapienza di Roma
  • Nicoletta Rosati, Docente di Pedagogia e Didattica del gioco presso LUMSA
  • Salvatore Sasso, Docente a Contratto di Psicologia della Disabilità e dell’integrazione Scolastica presso LUMSA
  • Paola Trabalzini, Docente di Storia della Pedagogia presso LUMSA
Attività svolte da ONSBI

L’ONSBI svolge attività orientate alla ricerca dei fattori di rischio e di protezione per la salute e il benessere psicologico di tutti coloro che partecipano alla vita scolastica (alunni, insegnanti, genitori, educatori, personale ATA, etc.).

LE ATTIVITÀ SVOLTE DALL’ONSBI SONO DI DUE TIPI:

1. Ricerca e Formazione: si tratta di progetti volti a realizzare un’attenta analisi dei fattori di rischio e di protezione per la salute e il benessere nei contesti scolastici.
A seguito del lavoro di ricerca, concordato con la committenza scolastica, l’ONSBI organizza momenti formativi di restituzione delle analisi e di riflessione sugli interventi da progettare nelle scuole interessate per migliorare le situazioni critiche.
Le attività sono realizzate attraverso una metodologia che si sviluppa in tre fasi:

  1. Analisi della domanda di formazione-intervento proveniente dalla scuola (con Dirigente e/o piccolo gruppo di Docenti)
  2. Raccolta di dati empirici con l’utilizzo di tecniche diverse come osservazioni, focus group, questionari, interviste
  3. Restituzione in eventi pubblici e formativi delle principali elaborazioni ottenute dalla raccolta dati

Per alcuni progetti e conformemente alle risorse dell’Osservatorio si possono effettuare tra la fase due e la tre alcuni incontri con gruppi ristretti di insegnanti per lo sviluppo e l’implementazione di interventi volti a migliorare la qualità della vita scolastica.

2. Approfondimento teorico e studio: si tratta di piccoli gruppi composti dal membro dell’ONSBI proponente e da insegnanti, genitori, studenti interessati ad approfondire un tema importante per la qualità della vita scolastica.
Le attività di approfondimento e di studio sono di norma monotematiche e si caratterizzano per attività in piccoli gruppi di studio e analisi della letteratura scientifica nazionale e internazionale su temi legati alla qualità della vita scolastica, al benessere di chi insegna e di chi apprende, al rapporto scuola-famiglia e all’integrazione della scuola nel tessuto sociale in cui è inserita.

Gli incontri hanno luogo presso le sedi del Consorzio, della Lumsa o delle Scuole che aderiscono ai lavori secondo un calendario definito da chi coordina il gruppo. Possono partecipare tutti coloro che mostrano interesse, a vario titolo, verso i temi trattati prendendo direttamente contatto con la responsabile.

Di norma le attività dei gruppi di approfondimento si concludono con eventi pubblici, come convegno e giornate di studio, e/o pubblicazioni.

Programmazione attività 2016-2017

Gruppi di ricerca e formazione 

  • Io sto bene, tu stai bene: il benessere condiviso
    Responsabili scientifiche: Caterina Fiorilli – Ilaria Buonomo
  • Il benessere degli insegnanti: una sfida possibile nella comunità docente
    Responsabile scientifica: Simona De Stasio – Paula Benevene
  • Rappresentazione sociale della professione insegnante e benessere
    Responsabile scientifica: Marilena Fatigante
  • Metacognizione e apprendimento cooperativo: incrementare il benessere a scuola
    Responsabile scientifica: Nicoletta Rosati

Gruppi di approfondimento e studio

  • Indagini comparative internazionali sui livelli di apprendimento e benessere a scuola. Meta-analisi, analisi secondarie e ipotesi di ricerca
    Responsabile scientifica: Gabriella Agrusti
  • Giocare e apprendere a scuola e a casa
    Responsabile scientifica: Nicoletta Rosati
  • Formazione e soddisfazione lavorativa degli insegnanti
    Responsabile scientifica: Milena Delogu
  • La Civiltà delle relazioni. Osservare e co-progettare tra scuola e comunità
    Responsabile scientifica: Antonia De Vita
    Il gruppo è composto da: Antonia De Vita, Eleonora Pittoni, Valentina Festo