LABORATORIO GIURIDICO/SANITARIO SULLA RESPONSABILITA’ MEDICA: IL PROBLEMA DEGLI ERRORI IN SANITA’ DOPO LA LEGGE 24 DEL 2017

CORSO DI PERFEZIONAMENTO UNIVERSITARIO

Il Corso è organizzato dall’Università LUMSA in convenzione con il Consorzio Universitario Humanitas

DIREZIONE SCIENTIFICA: Prof. ssa Laura Palazzani – Prof. Avv. Angelo Rinella

COORDINAMENTO ORGANIZZATIVO: Dott. Antonio Attianese

COMITATO SCIENTIFICO: M. Bufacchi (ARIS); B. S. Cavalcanti (ASL CS); G. Costantino (ARIS); D. Meini (GFT Brescia); L. Palazzani (LUMSA); C. Petrini (ISS); I. Piccinini (lumsa); M. Raponi (OPBG); A. Rinella (LUMSA); R. Zannotti (LUMSA).

OBIETTIVI  FORMATIVI
La L. n. 24 del 2017, entrata in vigore il 1 aprile 2017, ha riformato il tema della sicurezza delle cure e della persona assistita, dettando nuove disposizioni in materia di responsabilità professionale degli esercenti le professioni sanitarie. In assenza di riferimenti dottrinali e giurisprudenziali, il Laboratorio mira a offrire “le istruzioni per l’uso” della nuova legge, attraverso l’incontro e il confronto con esperti di diverse aree disciplinari su specifici profili applicativi che la nuova regolamentazione pone, al fine di evitare i più frequenti errori.

PROGRAMMA IN SINTESI

1. L’errore come deviazione dal processo di cura: responsabilità etica e professionale.

MODULO A)  La responsabilità etica dell’operatore sanitario

  • alleanza terapeutica: oltre paternalismo e contrattualismo;
  • la deontologia delle professioni sanitarie;
  • l’autonomia e l’autodeterminazione del paziente: significato e limiti;
  • trasformazioni del concetto di “salute”;
  • la sicurezza della cura;
  • applicazioni: analisi di casi clinici.

MODULO B)  La responsabilità del sanitario in ambito civile

  • la colpa civile;
  • il nesso di causalità;
  • l’onere della prova;
  • la gestione del rischio clinico;
  • casi giurisprudenziali e clinici.

MODULO C)  La responsabilità del sanitario in ambito penale

  • la colpa penale e gli errori più frequenti;
  • il rapporto di causalità;
  • la responsabilità d’equipe;
  • la documentazione sanitaria (come prevenire gli errori)
  • casi giurisprudenziali e clinici

2.   Il danno

MODULO D) Il danno: titoli e quantificazione

  • danno biologico;
  • danno morale;
  • danno esistenziale;
  • danno riflesso;
  • danno da perdita di chance;
  1. Strumenti del Risk Management

MODULO E) La prevenzione degli errori (apprendere dall’errore)

– incident reporting;

eventi sentinella-audit clinici;

– root Causes analisys;

contenzioso giudiziario ed extragiudiziario;

– raccomandazioni ministeriali – linee guida;

– presentazione di casi clinici ed esercitazione;

DOCENTI

I docenti garantiscono un livello qualitativo di eccellenza. Le lezioni tecnico-pratico saranno tenute da docenti universitari ed esperti delle diverse tematiche per consentire il necessario confronto tra discipline (professori universitari, magistrati, avvocati, medici legali e delle assicurazioni; dirigenti medici; dirigenti di Aziende sanitarie pubbliche e private)

STRUTTURA DEL CORSO

Numero partecipanti: min 15;  max 50

MONTE ORE

Ore complessive di formazione: 75 ore

Teoria ed esercitazioni: 20 ore (5 moduli da 4 ore)

Studio individuale: 50 ore

Coaching online: 5 ore

SEDE

Roma – Aule del Consorzio Universitario Humanitas

PERIODO

Novembre 2017 – Marzo 2018

ORARIO E FREQUENZA

Sabato 9:00/13:00

DESTINATARI

  • Medici, personale paramedico, operatori socio-sanitari;
  • Avvocati, laureati in giurisprudenza, in economia;
  • Consulenti tecnici di ufficio (CTU) e consulenti tecnici di parte (CTP);
  • Amministratori, dirigenti e dipendenti di strutture sanitarie e di società assicuratrici, esperti di risk management sanitario, componenti di comitati etici

MODALITA’ DI ISCRIZIONE

Per iscriversi al Corso occorre:

  1. Inviare il modulo di preiscrizione (disponibile sul sito internet www.consorziohumanitas.com ed il CV all’indirizzo info@consorziohumanitas.com  entro il  15 novembre 2017
  2. Ricevere una e-mail di idoneità, e il relativo modulo di iscrizione, dalla segreteria del Consorzio, entro 5 giorni dall’invio della domanda di preiscrizione
  3. Consegnare a mano o inviare per posta a mezzo raccomandata a/r, entro 15 giorni dalla ricezione dalla comunicazione di idoneità, la domanda di iscrizione e gli allegatiall’indirizzo: Consorzio Universitario Humanitas, via della Conciliazione n. 22 – 00193 Roma

La documentazione da allegare alla domanda di iscrizione è la seguente:

  • 1 fototessera
  • 1 marca da bollo da 16,00 euro
  • Documento di riconoscimento e codice fiscale
  • Copia del certificato di laurea debitamente sottoscritto
  • CV
  • Copia del bonifico della tassa di iscrizione

QUOTA DI ISCRIZIONE E MODALITÀ DI PAGAMENTO

Costo: € 400,00 pagabili in 2 rate

I rata: € 100,00 contestuale all’iscrizione versata sul c/c della LUMSA

Bonifico a favore di Lumsa presso UBI Banca S.p.A.

Codice IBAN IT 57 B 03111 03226 000000005620

II rata: € 300 da pagare entro il 31 dicembre 2017

tramite versamento o bonifico bancario su c/c intestato a

Consorzio Universitario Humanitas presso

UBI BANCA S.p.a. – Agenzia di Via di Porta Castello – Roma

Codice IBAN IT05G0311103226000000006334.

Causale Versamento: Cognome e Nome allievo – Nome del Corso  – A.A. 2016-17 – Rata…- Sede…

In caso di rinuncia lo studente è tenuto a pagare l’intero ammontare della quota di iscrizione.

RICONOSCIMENTI

• 3 Crediti Formativi Universitari

• E’ stata richiesta l’attribuzione di crediti professionali all’ordine degli avvocati di Roma e all’ordine dei medici.

• Attestato di Frequenza Corso di Formazione  Universitario  (L. n. 341 del 19/11/1990, art. 6)

(Frequenza non inferiore all’80 % delle lezioni)