TECNICI DEL COMPORTAMENTO CERTIFICATI – REGISTERED BEHAVIOR TECHNICIAN™ (RBT™) – sede Roma

Tecnici del Comportamento Certificati Registered Behavior Technician™ (RBT™)

DIRETTORE: Prof. Federico Vigevano,
COORDINATORE: Dott.  Antonio Attianese
COMITATO SCIENTIFICO: Prof. James W. Partington – Ph.D., BCBA-D – Director Behavior Analysts, Inc. – Walnut Creek – California (USA);
Prof. Federico Vigevano – Medico – Neurologo – Direttore del Dipartimento di Neuroscienze dell’Ospedale Pediatrico Bambino Gesù di Roma
Dott. Antonio Attianese – Psicologo – Psicoterapeuta – Esperto in analisi e modificazione del comportamento

REFERENTI ATTIVITÀ DIDATTICHE: Dott. Francesco Scibelli, Dott. Rosario Capo

Il Corso è organizzato dal Consorzio Universitario secondo i requisiti richiesti dal Behavior Analyst Certification Board (BACB)

L’RBT o Tecnico del Comportamento Certificato è un tecnico specializzato, competente nell’applicazione pratica delle procedure di analisi e modificazione del comportamento, progettate dal supervisore BCBA o BCaBA.

Il corso è progettato secondo le indicazioni del BACB® ed include 40 ore previste dal Board, ed altre ore sulla psicopatologia dei disturbi dello spettro autistico, per le credenziali RBT® Task List.

Il corso ha l’obiettivo di fornire conoscenze e competenze di analisi comportamentale applicata – Applied Behavior Analysis (ABA), secondo la lista del task del BACB®, ai disturbi dello spettro autistico e ai disturbi del neurosviluppo, sotto la supervisione costante di un BCBA® o di un BCaBA®.

Il corso permette l’acquisizione delle competenze necessarie per svolgere l’esame come RBT® presso il Board, in maniera indipendente dal Consorzio.

Competenze acquisite:

  • Definire le caratteristiche e identificare i processi naturali dell’analisi del comportamento;
  • Comprendere i principi generali del comportamento;
  • Conoscere i principi generali di misurazioni e assessment;
  • Collaborare all’esecuzione di una valutazione funzionale delle abilità del bambino;
  • Contribuire a sviluppare un curriculum individualizzato;
  • Descrivere e utilizzare le principali procedure applicative dell’analisi del comportamento;
  • Contribuire a identificare e selezionare i comportamenti problema, analizzarli funzionalmente e identificare i fattori che li scatenano emantengono;
  • Monitorare i progressi verso gli obiettivi stabiliti per controllare l’efficacia dell’intervento;
  • Conoscere il codice etico di condotta del BACB
  • Lavorare in modo efficace all’interno di un gruppo di lavoro
  • Conoscere i Disturbi dello Spettro Autistico, Disturbo Oppositivo
  • Provocatorio, Disturbo della Condotta e ADHD
  • Conoscere i fondamenti dello sviluppo psicosociale

ORGANIZZAZIONE DIDATTICA
Il Corso prevede lo svolgimento di 80 ore di attività didattica ed è strutturato in moduli tematici che prevedono forme integrate di attività didattica frontale, studio guidato ed esercitazioni.

PROGRAMMA

  1. Misurazioni
    Prepararsi a prendere i dati
    Mettere in pratica procedure di misurazione continua (Frequenza, durata)
    Mettere in pratica procedure di misurazione discontinua (Intervallo Parziale o intero, Momentary time sampling)
    Mettere in pratica procedure di registrazione di prodotti permanenti
    Inserire i dati e aggiornare i grafici
  2. Assessment
    Descrivere il comportamento e l’ambiente in termini osservabili e misurabili
    Condurre l’assessment delle  preferenze
    Contribuire a procedure di assessment individualizzato (per esempio curriculum based, developmental, abilità sociali)
    Contribuire a sviluppare un’analisi funzionale
  3. Acquisizioni di abilità
    Identificare le componenti essenziali di un piano scritto di acquisizione di abilità
    Prepararsi alla sessione come richiesto dal piano di acquisizione delle abilità
    Usare le contingenze di rinforzo (rinforzo condizionato/incondizionato, schedule continue o intermittenti)
    Mettere in pratica procedure di discret-trial teaching
    Mettere in pratica procedure di insegnamento naturalistico (incidental teching)
    Mettere in pratica procedure di chaining legate ad una task analysis
    Mettere in pratica training di discriminazione
    Mettere in pratica procedure di trasferimento dello stimulus control
    Mettere in pratica procedure di stimulus fading
    Mettere in pratica prompt e procedure di prompt fading
    Mettere in pratica procedure di generalizzazione e mantenimento
    Aiutare nei training degli stakeholders (Famiglia, caregivers, altre figure professionali)
  4. Condotta professionale e scopo della pratica
    Descrivere il ruolo del RBT nel Sistema di fornitura del servizio
    Rispondere in modo appropriato ai feedback e mantenere o migliorare le performance in accordo con essi
    Comunicare con gli stakeholders (famiglia, caregivers, altri professionisti) come autorizzato
    Mantenere i confini professionali (evitare relazioni duali, conflitti di interesse, contatti con i social media)
    Mantenere la dignità del cliente
  5. Riduzione  del comportamento*
    Identificare le componenti essenziali di un piano scritto di riduzione del comportamento
    Descrivere funzioni comuni del comportamento
    Implementare interventi basati sulla modificazione degli antecedenti come motivating/establishing operations e stimoli discriminativi
    Mettere in pratica procedure di rinforzo differenziale (per esempio DRA, DRO)
    Mettere in pratica procedure di estinzione
    Mettere in pratica procedure di crisi/emergenza d’accordo col protocollo
  6. Documentazione e Report*
    Riportare altre variabili che potrebbero avere effetti sul cliente (Malattie, traslochi, medicine)
    Generare note oggettive sulle sessioni descrivendo cosa è accaduto
    Comunicare efficacemente con il supervisore
    Rispettare i requisiti di scrivere i report necessari legalmente, come previsto dalle leggi e dal posto di lavoro
    Rispettare i requisiti di raccolta, conservazione e trasporto dei dati come previsto dalle leggi e dal posto di lavoro
  7. Disturbi dello spettro Autistico
    Autismo: conoscenze di base, diagnosi, epidemiologia, storia dell’autismo, interventi di efficacia dimostrata
    Autismo: lo sviluppo di abilità sociali e comunicative ovvero attenzione condivisa, intenzionalità condivisa, gioco simbolico, cooperazione e prosocialità
    Aspetti neuropsicologici, Teoria della Mente, Memoria Autobiografica e Mental Time Travel
    Autismo e famiglie: il ruolo dei caregivers e dei siblings nel trattamento dei Disturbi dello Spettro autistico
  8. ABA per l’intervento in ADHD, DOP e DC
    Gli interventi ABA peri i problemi comportamentali gravi: ADHD, Disturbo Oppositivo-Provocatorio (DOP) e Disturbo della Condotta
    Natura e caratteristiche dei problemi di aggressività e condotta: variabili determinanti e di mantenimentoDinamica Autodeterminazione vs. Eteronomia: un difficile equilibrio
    L’avversione spiccata per l’eteronomia ed il mancato sviluppo di committed-compliance
    Prevalenza degli “stimoli interni” su quelli “contestuali”: origine e ricadute
    Iper-arousal, labilità emotiva e disregolazione delle emozioni nella determinazione delle condotte dirompenti
    Intervento ABA presso l’abitazione del soggetto con il coinvolgimento dei genitori
    Recupero del rango e del ruolo da parte dei genitori con l’aiuto degli operatori ABA: essere “più grandi, più forti, più saggi e più gentili” (Powell et al., 2016)
    Il contro-condizionamento delle condotte dirompenti e disregolate: riequilibrare libertà e responsabilità
    Ampliamento del repertorio comportamentale del soggetto finalizzato all’auto-disciplina, alla relazione interpersonale ed al perseguimento dei propri scopi
    Modelling, chaining e rinforzo discriminante
    Negoziazione,  contrattualizzazione, token-economy
    Interventi per l’incremento dell’attenzione selettiva e della considerazione rispetto alle manifestazioni espressive dell’interlocutore: promuovere e premiare l’empatia e la sensibilità
  9. Esercitazioni e Assessment delle competenza
    Il programma didattico analitico, relativo alla formazione specifica RBT®, è contraddistinto da un asterisco ed è stato compilato conformemente a quanto richiesto dal BACB® e, in accordo con la Tasklist del Board.

Gli altri Moduli del Programma sono specifici del corso. I moduli richiesti dal BACB devono essere svolti per almeno 40 ore, come richiesto dal BACB.

DOCENTI

  • Dott.ssa Elena Gorini – Psicologa – psicoterapeuta – Analista del Comportamento certificata BCBA.
  • Dott. Claudio Paloscia – Neuropsichiatra – Terapeuta CBT -Referente Centro Regionale Autismo e ADHD ASL RM4
  • Dott.ssa Nadia Scialdone – Psicologa- Psicoterapeuta- Logopedista- Docente presso il Consorzio Humanitas

SEDE
Il Corso si terrà presso le Aule del Consorzio Universiario Humanitas, Roma, Via della Conciliazione, 22

DURATA
Gennaio – Maggio 2018

ORARIO
Sabato – Domenica / Ore 9,00 – 18,00

FREQUENZA
1 Week-end al mese (Sabato e Domenica)

TITOLI RICHIESTI E REQUISITI PER L’ISCRIZIONE
Psicologi, educatori, pedagogisti, TPNEE, logopedisti, tecnici della riabilitazione. Altre figure saranno valutate singolarmente.

VALUTAZIONE
Il corso prevede una valutazione denominata “Assessment delle competenze per RBT®”. L’assessment delle competenze è una valutazione effettuata da un BCBA® o da un BCaBA®, che prevede la verifica dell’acquisizione delle abilità insegnate tramite appositi role-playing. Il superamento della valutazione è il requisito essenziale per l’accesso all’esame di RBT®, che è erogato indipendentemente dal Board esclusivamente in inglese.

DIPLOMI E ATTESTATI
attestato di frequenza del corso RBT®, per chi avrà superato l’esame, rilasciato dal Consorzio; accesso all’esame RBT presso il Board.

MODALITA’ DI ISCRIZIONE
Per iscriversi al corso occorre:

Inviare il modulo di iscrizione (disponibile su www.consorziohumanitas.com), il CV e copia del bonifico all’indirizzo perfezionamento@consorziohumanitas.com  entro il 15 Gennaio  2018
Consegnare la domanda di iscrizione in originale e gli allegati all’indirizzo: Consorzio Universitario Humanitas, via della Conciliazione n. 22 – 00193 Roma

La documentazione da allegare alla domanda di iscrizione è la seguente:

  • Domanda di iscrizione in originale
  • 1 fototessera
  • 1 marca da bollo da 16,00 euro
  • Documento di riconoscimento e codice fiscale
  • Copia del certificato di laurea debitamente sottoscritto
  • CV
  • Copia del bonifico della tassa di iscrizione
  • Il consorzio si riserva di verificare la validità dell’iscrizione.

QUOTA DI ISCRIZIONE E MODALITÀ DI PAGAMENTO

Costo: €800,00 euro pagabili in 2 rate.
I rata: €400,00 (al momento dell’iscrizione) da versare sul c/c del Consorzio Universitario Humanitas
II rata: € 400,00 (2802/2018) da versare sul c/c del Consorzio Universitario Humanitas

In caso di rinuncia lo studente è tenuto a pagare l’intero ammontare della quota.

c/c intestato a Consorzio Universitario Humanitas presso UBI BANCA S.p.a. – Agenzia di Via di Porta Castello – Roma
Codice IBAN IT05G0311103226000000006334
Causale Versamento: Cognome e Nome allievo Corso RBT

– A.A. 2017-18 – Rata… – Sede…

Le copie delle ricevute dei bonifici effettuati devono essere consegnate a mezzo mail alla Segreteria del Consorzio Universitario Humanitas.

RICONOSCIMENTI
Attestato di superamento dell’assessment delle competenze.