fbpx
  • Università San Raffaele di Romabambin gesùuniversità cattolicaidiC.I.R.P.S.Fondazione Sapientia Mundi onlusIISCPF

Dal test all’assessment dalla valutazione alla scrittura del report: Tre casi clinici presentati da ex allievi

Un evento di Presentazione del Master di secondo livello in Psicodiagnostica clinica e forense, attivo per l’anno accademico 2019-2020 è in programma nella mattinata di venerdì 6 dicembre, alle ore 10.00 presso l’Aula 11 della sede LUMSA di piazza delle Vaschette 101, a Roma.

Dopo una introduzione a cura del condirettore del Master Prof. Luigi Abbate, verrà data l’opportunità a tre ex allievi del Master, i dottori Simona Paciletti, Carmen Prudente e Luca Brenna, di mostrare attraverso la presentazione di casi clinici diversi, il livello di competenza acquisita.

L’occasione è l’opportunità di vedere nella pratica come gli psicologi effettuino una valutazione mediante l’utilizzo dei test psicologici.

L’evento darà anche la possibilità di verificare le modalità didattiche peculiari del percorso formativo.  Il modello di valutazione presentato è quello del Multimethod approach come descritto in letteratura e caratterizzato dalla competenza di integrare strumenti di valutazione diversa all’interno di un contenitore più ampio definito Assessment psicologico, modello in cui la competenza del clinico è quella di mettere insieme la storia del paziente con i dati raccolti nel colloquio e verificati con strumenti di valutazione  diversi, per giungere a un report finale esaustivo che consenta di trovare le risposte a quelli che sono i quesiti di invio.

La mattinata si concluderà con un intervento di Nino Dazzi, condirettore del Master e professore emerito di Psicologia dinamica presso l’Università ‘Sapienza’ di Roma, sul senso e il valore della valutazione mediante test come competenza peculiare e unica dello Psicologo clinico.