fbpx
  • bambin gesùuniversità cattolicaidi
young minds

Fin dalla propria fondazione il Consorzio Universitario Humanitas ha considerato la ricerca teorica e clinica nel campo della psicologia come elemento fondativo della propria missione istituzionale. Sulla base di ciò ha costantemente incentivato – e concretamente supportato – la possibilità che gli allievi iscritti alle Scuole di specializzazione in psicoterapia gestite dal Consorzio stesso, prendessero parte ad attività di ricerca, a manifestazioni scientifiche, ad iniziative editoriali scientifiche.
Nel corso degli anni la partecipazione diretta a queste attività si è rivelata per gli allievi delle Scuole un potente fattore di evoluzione concettuale e di affinamento professionale, valido sia per la pratica clinica generale che per la pratica psicoterapeutica.

Sulla base di tali elementi il Consorzio Universitario Humanitas ha avviato con l’a.a. 2021-2022 un ampliamento di tale supporto agli allievi ed ha istituito una specifica iniziativa a questo riguardo. Si tratta di un’iniziativa che va ad aggiungersi alla possibilità che gli allievi prendano parte ad attività di ricerca condotte da altri studiosi; essa istituisce la possibilità che gli allievi stessi possano progettare e realizzare in prima persona proprie attività di ricerca e di editoria scientifica.
Nasce quindi il progetto “Young Minds” che si articola nei seguenti punti:
a) ogni allievo (o piccolo gruppo di allievi) può proporre di realizzare in prima persona una propria iniziativa, che sia di natura didattica, di natura formativa, di ricerca teorica e/o clinica;
b) viene realizzata una valutazione preliminare, di merito e di fattibilità, di questa proposta;
c) se la proposta viene approvata, l’allievo (o il piccolo gruppo di allievi) proponente riceve adeguato supporto per realizzarla.

Il Progetto Young Minds costituisce pertanto, la traduzione operativa di una costante finalità, volta a valorizzare i “giovani talenti” presenti nelle Scuole di Specializzazione gestite dal Consorzio Universitario Humanitas: il Progetto intende fornire un’occasione concreta per mettere in evidenza le conoscenze teoriche acquisite, per mostrare le competenze professionali raggiunte, per mettere alla prova le abilità organizzative sviluppate. Si tratta di una iniziativa che appare di sicura portata innovativa, specialmente se rapportata alla cornice del panorama nazionale delle Scuole di specializzazione in psicoterapia.

• A fronte di tale finalità l’impegno del Consorzio Universitario Humanitas è di assicurare a questi giovani talenti il supporto metodologico e organizzativo adeguato per realizzare le proprie iniziative. Questo impegno si traduce in un:
a. supporto logistico e strumentale – messa a disposizione dei locali e della strumentazione necessaria per effettuare le attività previste;
b. supporto informatico – messa a disposizione entro il portale del Consorzio di una piattaforma dedicata alle iniziative del Progetto;
c. supporto economico – tale supporto è assicurato a tutte le iniziative approvate; l’entità di tale supporto è differenziata in base al grado di competenza teorica e di esperienza professionale che i partecipanti abbiano già raggiunto nel campo della iniziativa proposta;
d. supporto editoriale – attivazione di una apposita Collana editoriale – denominata “Young Minds” – dedicata alla pubblicazione delle iniziative valutate maggiormente meritevoli;
e. supporto di manifestazioni scientifiche / congressuali – basato su una pianificazione annuale.

 

Direttore Generale del Consorzio Universitario Humanitas: Dott. Antonio Attianese 
Direttore scientifico del Progetto:  Prof. Giuseppe Ruggeri