Obiettivi
Forma Mentis - Scuola di Psicoterapia
Scuole di Specializzazione in psicoterapia
OBIETTIVI

Forma Mentis pone il raggiungimento delle seguenti competenze cliniche, differenziate in base alla progressione formativa:

  1. al termine del primo biennio
  • competenza a realizzare in autonomia operativa procedure riguardanti refertazione, certificazione, effettuazione di psicodiagnosi complete (colloqui clinici individuali / familiari, somministrazione test di livello e di personalità, “restituzione” al pte, relazione diagnostica scritta);
  • competenza a realizzare valutazioni diagnostiche di contesti familiari (con relativa elaborazione di un
  • competenza di pianificare progetti psicoterapeutici individuali, coerenti con la valutazione diagnostica preliminare e definiti negli aspetti fondamentali (contratto, obiettivi terapeutici, durata prognosticabile, setting, stile nella conduzione delle  sedute);
  1. al termine del secondo biennio
  • competenza per la valutazione della efficacia clinica dei trattamenti psicofarmacologici nel lavoro psicoterapeutico;
  • competenza di realizzare in autonomia operativa trattamenti psicoterapeutici individuali completi  (assessment preliminare, formulazione del progetto psicoterapeutico, verifiche di follow-up di seduta in seduta);
  • competenza di effettuare interventi terapeutici intensivi focalizzati su condizioni emergenti di “crisi” e in Pronto Soccorso;
  • competenza di effettuare in autonomia operativa interventi di monitoraggio di valenza psicoterapeutica, in setting di “videocollegamento domiciliare”.
METODOLOGIE

Forma Mentis prevede per i propri specializzandi un ampio registro di metodi formativi e di esperienze clinico ospedaliere. Questi sono distribuiti nel quadriennio secondo una progressione caratterizzata da una graduale acquisizione di competenze e da una crescente autonomia operativa dello specializzando. Di regola essi trovano applicazione presso le strutture cliniche afferenti all’Istituto di Psichiatria e Psicologia – Facoltà di  Medicina e Chirurgia dell’ateneo UCSC e quelle afferenti al Policlinico Universitario “Agostino Gemelli”; all’Istituto Clinico Interuniversitario afferente al Consorzio Universitario Humanitas e alla Università LUMSA di Roma. Inoltre per esigenze formative ulteriori è previsto il convenzionamento con altre strutture cliniche specialistiche collegate alle istituzioni sopra descritte.

Metodologie didattiche per la formazione al lavoro clinico psicoterapeutico:

  • Lezioni frontali tenute in accordo con il programma previsto nell’ordinamento della Scuola; seminari intensivi, annuali / semestrali, tenuti su argomenti innovativi, programmati ad ogni A.A. Di regola essi sono effettuati “in presenza” da docenti interni alla Scuola o da studiosi esterni su invito; in particolari circostanze possono essere effettuati da studiosi esterni “in videocollegamento”;
  • Seminari clinici propedeutici focalizzati sulla compilazione di una cartella clinica ambulatoriale; compilazione di una psicodiagnosi completa (colloqui preliminari, somministrazione di test, restituzione dell’assessment al paziente, relazione diagnostica scritta); refertazione e certificazione; compilazione del diario clinico di una psicoterapia;
  • Seminari clinici esperienziali focalizzati sulla sperimentazione diretta degli strumenti psicodiagnostici maggiormente utili ai diversi livelli di una valutazione clinica (interviste semistrutturate per la valutazione del funzionamento di personalità TSIA; SCID-5AMPD; PCL-R; HCR-20v3 p.e.); test cognitivi, test per la rilevazione della disregolazione psicosomatica; self report per la rilevazione delle emozioni negative croniche e persistenti, self report per la rilevazione delle esperienze traumatiche e dell’attaccamento traumatico);
  • Seminari di supervisione intensiva di casi clinici;
  • Sessioni di role playing, focalizzate su tranche di psicodiagnosi e di psicoterapie, selezionate tra quelle condotte dagli specializzandi;
  • Partecipazione in qualità di osservatori dietro lo specchio unidirezionale / osservatori silenziosi in seduta, in occasione di interventi clinici condotti da tutor / supervisore (colloqui clinici, psicodiagnosi, consultazioni familiari / di coppia, trattamenti psicoterapeutici individuali / di gruppo);
  • Effettuazione di interventi d’urgenza da parte di specializzandi, con supervisione in “diretta” sul campo clinico effettuata da tutor / supervisore (presso Day Hospital, Reparti di degenza, Pronto Soccorso delle istituzioni cliniche sopra riportate);
  • Partecipazione a / effettuazione di visite di controllo di pazienti realizzate in setting di “videocollegamento domiciliare”, per fini di monitoraggio assistenziale o di monitoraggio per protocolli di ricerca;
  • Effettuazione di interventi clinici in prima persona (colloqui di psicodiagnosi, trattamenti psicoterapeutici);
  •  Supervisione in “differita”, realizzata da supervisori in un setting individuale / piccolo gruppo, relativa agli interventi clinici condotti dagli specializzandi;
  •  Esperienze formative personali. Queste sono mirate allo sviluppo di alcune competenze cliniche specifiche, che sono di prezioso complemento alla pratica generale della psicoterapia. Esse sono previste per tutti gli specializzandi, sono realizzate in setting di gruppo, sono distribuite nel corso del quadriennio in base a una progressione degli obiettivi formativi. Queste esperienze sono volte a favorire una percezione personale diretta di particolari dimensioni mentali mediante il ricorso a metodiche correlative: a) dimensioni individuali – tecniche di rilassamento, psicoterapie espressive, mindfulness, compassion focused therapy, acceptance and commitment therapy; b) dimensioni gruppali / familiari – esperienze di dinamiche di gruppo, analisi del proprio genogramma familiare, drammatizzazioni familiari, social dreaming;
  • Psicoterapia individuale. Sulla base di una designazione propria di ciascun specializzando, viene consigliata in un setting individuale o di gruppo. Disponibile a tal fine un elenco di psicoterapeuti, selezionati per una competenza consolidata (iscrizione all’Albo nazionale degli psicoterapeuti da almeno 20 anni) e per una impostazione coerente con l’indirizzo formativo della Scuola.
STRUTTURA DELLA SCUOLA

La Scuola ha sede a Roma.
Il numero massimo di partecipanti è di 20 per anno di corso.
La Scuola ha la durata di 4 anni e un monte ore complessivo di 2.000 ore.

Nel primo biennio, ogni anno, saranno svolte 540 ore di cui 300 di Lezioni ed Esercitazioni e 240 di Tirocinio.

Nel secondo biennio, ogni anno, saranno svolte 530 ore di cui 300 di Lezioni ed Esercitazioni, 50 di Supervisione clinica di gruppo, 150 di Tirocinio e 30 ore di Supervisione clinica personale di 4 casi clinici. Viene effettuata una valutazione annuale sulle discipline teorico-pratiche oggetto del corso e sulle attività pratiche ed esperienziali; al quarto anno il candidato riceverà una valutazione globale dell’intero percorso formativo e dovrà produrre e discutere una Tesi di Specializzazione su quattro casi clinici seguiti.

Roma 

  • Direzione e Segreteria
    Via della Conciliazione, 22 – 00193 Roma
    Tel. +39 06 3224818
    E-mail: segreteria@consorziofortune.com