fbpx
Comunicazione Aumentativa e Alternativa: elementi di Telepratica nelle Disabilità Complesse
Franco Angeli Edizioni

Dettaglio

Autori:

Anno:

Prezzo:

Paola Puggioni- Giuseppina Castellano – Giorgia Di Marzio

2021

Euro 25,00

A causa della pandemia Sars Cov 2 la riabilitazione ha subito una trasformazione, passando dagli interventi solo in presenza a interventi condotti a distanza. Anche la Comunicazione Aumentativa e Alternativa (CAA) per andare incontro alle esigenze degli utenti, ha visto modificare le proprie pratiche per adattarsi alle nuove restrizioni del lavoro in presenza. A livello internazionale erano state tracciate già nel 2012 le prime linee guida e raccomandazioni generali sulla Tele CAA, anche alla luce degli studi scientifici condotti sulla Telemedicina e raccolti dall’OMS in un documento internazionale che molti Stati hanno accolto. Anche in Italia, infatti, fin dal 2012 erano state diffuse le Linee Guida per la Telemedicina tracciate dall’Istituto Superiore di Sanità. Le autrici, fin dal marzo 2020, hanno condotto la propria ricerca in questo ambito, sviluppando e attuando un modello di intervento in CAA nelle Disabilità Complesse e in particolare sulla Tele CAA. Il libro tratta in modo esaustivo il quadro generale di riferimento e gli autori internazionali, documentando lo studio condotto sul campo dalle autrici. La pubblicazione si presenta come una guida, un manuale e intende fornire indicazioni teoriche e pratiche ad operatori e specialisti in CAA, valorizzando gli aspetti positivi di questo nuovo modello di lavoro destinato ad integrare i servizi in presenza, facilitando, nel corso di un progetto di CAA, la partecipazione e la comunicazione a distanza tra famiglie, equipe, scuola e altri servizi.

ACQUISTA

Dettaglio

Autori: Paola Puggioni- Giuseppina Castellano – Giorgia Di Marzio

Anno: 2021

Prezzo: Euro 25,00

A causa della pandemia Sars Cov 2 la riabilitazione ha subito una trasformazione, passando dagli interventi solo in presenza a interventi condotti a distanza. Anche la Comunicazione Aumentativa e Alternativa (CAA) per andare incontro alle esigenze degli utenti, ha visto modificare le proprie pratiche per adattarsi alle nuove restrizioni del lavoro in presenza. A livello internazionale erano state tracciate già nel 2012 le prime linee guida e raccomandazioni generali sulla Tele CAA, anche alla luce degli studi scientifici condotti sulla Telemedicina e raccolti dall’OMS in un documento internazionale che molti Stati hanno accolto. Anche in Italia, infatti, fin dal 2012 erano state diffuse le Linee Guida per la Telemedicina tracciate dall’Istituto Superiore di Sanità. Le autrici, fin dal marzo 2020, hanno condotto la propria ricerca in questo ambito, sviluppando e attuando un modello di intervento in CAA nelle Disabilità Complesse e in particolare sulla Tele CAA. Il libro tratta in modo esaustivo il quadro generale di riferimento e gli autori internazionali, documentando lo studio condotto sul campo dalle autrici. La pubblicazione si presenta come una guida, un manuale e intende fornire indicazioni teoriche e pratiche ad operatori e specialisti in CAA, valorizzando gli aspetti positivi di questo nuovo modello di lavoro destinato ad integrare i servizi in presenza, facilitando, nel corso di un progetto di CAA, la partecipazione e la comunicazione a distanza tra famiglie, equipe, scuola e altri servizi.

ACQUISTA