fbpx
  • Associated

Master I Livello: INFERMIERE DI FAMIGLIA E DI COMUNITÀ (IFoC) (A.A. 2023-2024)

Collaborazione scientifica

                                     

 

DIREZIONE
Dott.ssa Amalia Allocca
Prof.ssa Donatella Valente

OBIETTIVO
Il Master è stato progettato in coerenza con le Linee Guida FNOPI e le “Linee di indirizzo infermiere di famiglia o comunità” pubblicate dall’AGENAS Agenzia nazionale per i servizi sanitari regionali ed ha l’obiettivo di sviluppare competenze per prendere in carico le famiglie e le comunità sia per promuovere il loro benessere che per sostenerle con interventi specifici quando devono affrontare problematiche complesse di malattia, disabilità e cura.

Al termine del percorso formativo, l’infermiere di famiglia e di comunità, così formato, sarà in grado di:

collaborare all’intercettazione del bisogno di salute, agendo sulla promozione, prevenzione e gestione della salute in tutte le fasce d’età;
contribuire alla programmazione delle attività anche attraverso gli strumenti della population health management;
promuovere il coinvolgimento attivo e consapevole della comunità, organizzando processi e momenti di educazione sanitaria di gruppo (in presenza o in remoto), in collaborazione con tutti i livelli, i contesti e gli attori, sanitari ed extra-sanitari, interessati a supporto dello sviluppo di comunità resilienti e di ambienti favorevoli alla salute;
promuovere attività di informazione/comunicazione sia sui singoli che in gruppo;
svolgere attività di counseling per la promozione di comportamenti positivi, al fine di favorire la partecipazione e la responsabilizzazione individuale e collettiva;
valorizzare e promuovere il coinvolgimento attivo della persona e del suo caregiver;
lavorare in forte integrazione con le reti sociosanitarie e con le risorse della comunità (associazioni di volontariato, ecc.) e collabora in team con i MMG/PLS e gli altri professionisti sanitari;
utilizzare sistematicamente strumenti digitali, telemedicina e teleassistenza.

 

 

 

Inizio: aprile 2024 (I Classe)
Durata: 12 mesi
Master in modalità FAD asincrona: € 2.000,00
Master in modalità BLENDED: €3.000,00
Termine iscrizioni: 20 aprile

Titolo corso
INFERMIERE DI FAMIGLIA E DI COMUNITÀ (IFoC)

A.A. 2023-2024

Obiettivo del corso
Il master è stato progettato in coerenza con le Linee Guida FNOPI e le “Linee di indirizzo infermiere di famiglia o comunità” pubblicate dall’AGENAS Agenzia nazionale per i servizi sanitari regionali ed ha l’obiettivo di sviluppare competenze per prendere in carico le famiglie e le comunità sia per promuovere il loro benessere che per sostenerle con interventi specifici quando devono affrontare problematiche complesse di malattia, disabilità e cura.
Al termine del percorso formativo, l’infermiere di famiglia e di comunità, così formato, sarà in grado di:
collabore all’intercettazione del bisogno di salute, agendo sulla promozione, prevenzione e gestione della salute in tutte le fasce d’età;
contribuire alla programmazione delle attività anche attraverso gli strumenti della population health management;
promuovere il coinvolgimento attivo e consapevole della comunità, organizzando processi e momenti di educazione sanitaria di gruppo (in presenza o in remoto), in collaborazione con tutti i livelli, i contesti e gli attori, sanitari ed extra-sanitari, interessati a supporto dello sviluppo di comunità resilienti e di ambienti favorevoli alla salute;
promuovere attività di informazione/comunicazione sia sui singoli che in gruppo;
svolgere attività di counseling per la promozione di comportamenti positivi, al fine di favorire la partecipazione e la responsabilizzazione individuale e collettiva;
valorizzare e promuovere il coinvolgimento attivo della persona e del suo caregiver;
lavorare in forte integrazione con le reti sociosanitarie e con le risorse della comunità (associazioni di volontariato, ecc.) e collabora in team con i MMG/PLS e gli altri professionisti sanitari;
utilizzare sistematicamente strumenti digitali, telemedicina e teleassistenza

Attività e adempimenti:
Gli insegnamenti nel loro complesso prevedono:
videolezioni sulla piattaforma didattica e in presenza
tirocinio
Agli studenti vengono richiesti i seguenti adempimenti:
studio individuale del materiale didattico, prove di verifica e project work
attività di tirocinio
superamento dell’esame finale che si svolgerà in presenza della commissione.

Requisiti di ammissione
Laureati in Scienze Infermieristiche e titoli equipollenti.

Profilo Professionale
L’intervento dell’IFoC si sviluppa sostanzialmente in tre ambiti:

a livello ambulatoriale, come punto di incontro in cui gli utenti possono recarsi per ricevere:  (a)informazioni, per orientare meglio ai servizi e (b) prestazioni incluse nei livelli essenziali di assistenza rivolti alla prevenzione collettiva, alla sanità pubblica, e all’assistenza di base (DPCM del 12 gennaio 2017) (27), inclusi interventi di educazione alla salute;
a livello domiciliare, per valutare i bisogni del singolo e della famiglia e organizzare l’erogazione dell’assistenza, valutando, per le situazioni assistenziali a medio-alta complessità, l’attivazione della rete territoriale e dell’ADI;
a livello comunitario, con attività trasversali di promozione ed educazione alla salute, integrazione con i vari professionisti tra ambito sanitario e sociale, mappatura e attivazione di possibili risorse formali e informali.

 

Area di riferimento
MEDICINA

Direzione
Dott.ssa Amalia Allocca
Prof.ssa Donatella Valente

Direttore organizzativo
Dott. Antonio Attianese

Direttore didattico
Dott.ssa Carla Pampaloni

Comitato scientifico
Prof.ssa Cecilia Guariglia
Prof. Antonio Angelini
Dott.ssa Amalia Allocca
Dott. Antonio Fabretti

MODALITA’ DI SVOLGIMENTO E METODOLOGIA
Il Master ha una durata di 1500 ore (12 mesi), pari a 60 CFU (Crediti Formativi Universitari) ed è erogato in modalità FAD (asincrona) o Blended (FAD e presenza)
Durata: 12 mesi
Modalità FAD asincrona
Metodologie Didattiche:
lezioni (didattica a distanza): 300 ore
project work, prove di verifica: 200 ore
studio individuale: 550 ore
tirocinio: 250 ore
esercitazioni e Prova finale: 200 ore
Modalità Blended (modalità richiesta sia dal FNOPI che da AGENAS)
Metodologie Didattiche:
lezioni: 300 ore (200 ore FAD e 100 in presenza)
project work, prove di verifica: 200 ore
studio individuale: 550 ore
tirocinio: 250 ore
esercitazioni e Prova finale: 200 ore

PROGRAMMA
MED/45 MED/42 MODULO 1 – RUOLO E RESPONSABILITÀ DELL’IFoC

Il ruolo dell’IFoC e l’organizzazione sanitaria secondo il DM77: Presentazione degli aspetti normativi, concettuali e organizzativi a livello nazionale ed internazionale riferiti all’infermieristica di famiglia e comunità. Organizzazione dei servizi sociosanitari e di cure primarie. La continuità assistenziale, la rete sociale e dei servizi. Integrazione dell’Infermiere di Famiglia con le figure del territorio: MMG e PLS. Strumenti di management infermieristico per il coordinamento dei servizi territoriali.
Azioni di sanità pubblica: prevenzione primaria, secondaria, terziaria e quaternaria: Empowerment, self-care, promozione di stile di vita sani, educazione sanitaria nel singolo (anche sano), nella famiglia e nella comunità. Sensibilizzazione all’importanza della diagnosi precoce e arruolamento agli screening proposti sul territorio. L’insieme delle attività e interventi finalizzate contenere e controllare gli esiti complessi di una patologia con l’obiettivo di limitare la comparsa di recidive, complicanze o di invalidità Rilevazione dei bisogni nelle cure palliative.
I determinanti della salute e le politiche per la salute pubblica ed epidemiologia delle malattie croniche: Epidemiologia dei problemi prioritari e delle nuove emergenze di salute nella comunità. Individuazione del profilo di salute tramite i sistemi di sorveglianza.
Il piano nazionale per la cronicità 2020-25: Rappresentazione e discussione delle azioni del piano nazionale per la cronicità: riprogettare il percorso assistenziale per il paziente cronico.
Promozione, educazione alla salute e relazione d’aiuto: Interventi basati su evidenze scientifiche di educazione e promozione della salute, organizzazione e attuazione di interventi di promozione e educazione nel singolo e nella comunità. Relazione d’aiuto, educazione terapeutica, sostegno al caregiver.
Investire precocemente in salute: azioni e strategie nei primi mille giorni di vita: Bisogni di salute del neonato, lattante e nella prima infanzia nei primi mille giorni di vita. Promozione dell’allattamento materno e di un’adeguata alimentazione. Sviluppo psicofisico e sviluppo delle capacità motorie, cognitivi, manuale e relazionali.
La fragilità nell’anziano Principali problemi di salute nell’anziano e valutazione multidimensionale del paziente fragile: Presa in carico, approccio proattivo e modelli per la gestione delle cronicità e dei bisogni assistenziali complessi dell’anziano anche con strumenti di e-Healt telemedicina, teleassistenza e cultura digitale. Organizzazione del distretto per la gestione del paziente fragile.
Psicodinamica della vita familiare e delle relazioni sociali: Sociologia della famiglia e dei processi psicologi sociali ed individuali nel processo di cura.
Burn out- Gestione del burn out infermieristico
Violenza nei confronti degli operatori sanitari nei contesti non istituzionali: Gestione del conflitto e tecniche di de-escalation sia nei confronti del bambino sia nei confronti dell’adulto. (10 CFU)
MED/45 MED/42 MODULO 2 – COMPETENZE SPECIFICHE DELL’IFoC
Modelli organizzativi nell’infermieristica di famiglia e di comunità: Approfondimento dei modelli organizzativi presenti sul territorio nazionale ed internazionale.
Il case management infermieristico: Approfondimento del modello organizzativo del case management infermieristico sul territorio a livello nazionale ed internazionale e continuità assistenziale
Assessment infermieristico: Sistemi di valutazione infermieristica, della popolazione e della comunità con rilevazione dei bisogni legati alla sicurezza dei luoghi di lavoro e degli ambienti aperti e confinanti.
Il coinvolgimento della persona assistita: Coinvolgimento della persona nel processo di cura e nella scelta delle pratiche terapeutiche assistenziali, metodi e strumenti impiegati dall’IFeC.
L’autocura nel quadro della gestione della cronicità: Utilizzo di tecniche e strumenti atti a favorire la crescita dell’autogestione ed autocontrollo delle patologie croniche. Gestione della cronicità e dei bisogni assistenziali complessi (Problemi di salute cardiovascolari, problemi di salute ortopedici post traumatici e post chirurgici, problemi di salute respiratori, problemi di salute reumatologici di natura degenerativa, infiammatoria, dismetabolica, problemi di salute endocrino-metabolica)
Assistenza infermieristica e gestione integrata del paziente oncologico adulto (Valutazione dell’assistenza e della gestione integrata del paziente oncologico adulto,assistenza e gestione integrata nelle cure palliative e fine vita dell’adulto valutazione dell’assistenza e della gestione integrata nelle cure palliative e fine vita dell’adulto)
Presa in carico e modelli per la gestione dei bisogni assistenziali complessi nell’adulto con patologie di interesse neurologico (Organizzazione del setting domiciliare ,ambiente di cura e ausili e presidi a domicilio )
Assistenza infermieristica integrata per la gestione delle disabilità – delle dipendenze e decadimento cognitivo nell’adulto. (12 CFU)
MED/45 MED/42 MODULO 3 – ORGANIZZAZIONE E STRUMENTI
Metodologia della ricerca: Le EBN a supporto del professionista
Leggere una comunità: profilo demografico, dei servizi, istituzionale: Utilizzo di strumenti di valutazione della comunità e dei servizi offerti sul territorio dalle strutture sanitarie e sociali e comunali
I processi di stratificazione della popolazione: Valutazione multidimensionale e stratificazione dei bisogni di salute e sociali dell’individuo, della famiglia, della comunità e strumenti di VMD.
Metodologia del lavoro di rete: Organizzazione dei servizi sociosanitari e il lavoro in team multidisciplinare.
Linee guida e PDTA: Presa in carico, approccio proattivo e modelli per la gestione delle cronicità e dei bisogni assistenziali della persona e della famiglia.
Telemedicina/teleassistenza: FSE e interoperatività con altri sistemi informativi. (10 CFU)
MED/45 MODULO 4 – IFoC ETÀ EVOLUTIVA
Infermiere di Famiglia o Comunità nell’area oncologica/cure palliative dell’età evolutiva (Gestione del paziente oncologico pediatrico, tecniche di gestione e supporto dei caregiver,gestione del lutto e le sue fasi ,pet therapy)
Infermiere di Famiglia e Comunità nell’area dei disturbi di neurosviluppo Assistenza infermieristica integrata per la gestione dei disturbi di neurosviluppo
Investire precocemente in salute: azioni e strategie nei primi mille giorni di vita Bisogni di salute del neonato, lattante e nella prima infanzia nei primi mille giorni di vita.(Promozione dell’allattamento materno e di un’adeguata alimentazione, sviluppo psicofisico e sviluppo delle capacità motorie, cognitivi, manuale e relazionali, considerare i BISOGNI e i desideri DIVERSI delle figure genitoriali nella costruzione dei piani di assistenza alle famiglie)
(10 CFU)
TIROCINIO: 10 CFU
ESERCITAZIONI E PROVA FINALE: 8 CFU

FACULTY
Prof.ssa Donatella Valente,
Professore Ordinario di II Fascia di Scienze Infermieristiche e Tecniche Neuropsichiatriche e Riabilitative Univ. Sapienza Roma
Prof.ssa Renata Tambelli,
Professore di ruolo presso la Facoltà di Medicina e Psicologia, Psicopatologia dell’infanzia nel Corso di Laurea Magistrale in Psicopatologia Dinamica dello Sviluppo, Univ. Sapienza Roma
Prof. Antonio Angeloni,
Professore Patologia generale Dipartimento di Medicina Sperimentale Univ. Sapienza Roma
Dott.ssa Fabrizia D’Antonio,
Neurologa ricercatrice Univ. Sapienza
Dott. Antonio Fabretti,
Dirigente Infermiere San Raffaele Roma
Dott.ssa Valerija Evetovic,
Psicologa perinatale e logopedista, San Raffaele Roma
Dott.ssa Emanuela Mari,
Dottore di ricerca (specializzata in gestione dell’aggressività e dipendenze) Univ. Sapienza Roma

Sede e orari
Il Master ha durata annuale pari a 1500 ore di impegno complessivo per  il corsista, corrispondenti a 60 CFU (Crediti Formativi Universitari).      L’insegnamento viene erogato sia in presenza sia in modalità e-learning sulla piattaforma didattica 24/24 ore e materiale didattico integrativo, secondo la modalità scelta.

Il tirocinio si svolgerà:

Modalità FAD
Il Tirocinio si svolgerà in modalità virtuale e/o simulata con i docenti del Master (elaborazione di un project work, analisi e problem solving riguardante filmati e case study consegnati dai docenti, supervisione su casi presentati dagli allievi). 

Modalità Blended
Il Tirocinio si svolgerà prevalentemente sul “campo”, in un setting appropriato a favorire l’apprendimento esperienziale, con la supervisione di un tutor aziendale presso strutture convenzionate adeguate, integrato da project work, incluse le strutture gruppo SR e ADI

COSTO E MODALITA’ DI PAGAMENTO

La quota di iscrizione è di:
Modalità FAD: € 2.000,00 (duemilacinquecento/00)
I pagamenti possono essere effettuati secondo le modalità specificate sul sito internet dell’Ateneo, in rate così ripartite:
quota pre-iscrizione: € 100,00 da versare al Consorzio Universitario Humanitas
quota immatricolazione: €.400,00 da versare all’Università San Raffaele
I rata di € 800,00, entro il entro il 1 mese dall’attivazione del master, da versare al Consorzio Universitario Humanitas
II e ultima rata di € 700,00, entro il entro il 2 mese dall’attivazione del master, da versare al Consorzio Universitario Humanitas
Modalità Blended: € 3.000,00 (00/00)
I pagamenti possono essere effettuati secondo le modalità specificate sul sito internet dell’Ateneo, in rate così ripartite:
quota pre-iscrizione: € 100,00 da versare al Consorzio Universitario Humanitas
quota immatricolazione: € 600,00 da versare all’Università San Raffaele
I rata di € 700,00, entro il entro il 1 mese dall’attivazione del master, da versare al Consorzio Universitario Humanitas
II e ultima rata di € 700,00, entro il entro il 2 mese dall’attivazione del master, da versare al Consorzio Universitario Humanitas
III e ultima rata di€ 900,00, entro il entro il 2 mese dall’attivazione del master, da versare al Consorzio Universitario Humanitas

Il Master è realizzato dal Consorzio Universitario Humanitas con i seguenti partners: San Raffaele Clinica, ICI Istituto Clinico Interuniversitario, Consorzio Universitario Universalus, Istituto Universalus, Humanitas Edizioni, Università telematica San Raffaele.

Immatricolazione

FAD
https://gestionale.jforma.it/jforma/ext/autoreglv?idu=a04f2a19-7c30-4505-9943-b12ce152bd37_750_246301_1

BLENDED
https://gestionale.jforma.it/jforma/ext/autoreglv?idu=28896b7a-c143-4e76-a558-6b3a04bdfb59_750_246305_1

Per iscriversi al Master si dovrà seguire la procedura indicata nel sito ufficiale di Ateneo, www.uniroma5.it.  

Per iscriversi al Master si dovrà seguire la procedura indicata nel sito ufficiale di Ateneo, www.uniroma5.it.
L’iscrizione dovrà essere perfezionata entro il 20 aprile salvo eventuali proroghe.
I cittadini non comunitari residenti all’estero potranno presentare la domanda tramite le Rappresentanze diplomatiche italiane competenti per territorio che, a loro volta, provvederanno ad inviarla all’Università Telematica San Raffaele Roma, allegando il titolo di studio straniero corredato di traduzione ufficiale in lingua italiana, legalizzazione e dichiarazione di valore.
Oltre alla suddetta documentazione, i cittadini non comunitari residenti all’estero, dovranno presentare all’Università il permesso di soggiorno rilasciato dalla Questura in unica soluzione per il periodo di almeno un anno; i cittadini non comunitari residenti in Italia dovranno presentare il permesso di soggiorno rilasciato per uno dei motivi indicati all’articolo 39, quinto comma, del D.L.vo n. 286 del 25.7.1998 (ossia per lavoro autonomo, lavoro subordinato, per motivi familiari, per asilo politico, per asilo umanitario o per motivi religiosi).
Non saranno ammesse iscrizioni con riserva per documentazione incompleta o per errata trascrizione dei dati sul sito dell’Ateneo.
Il mancato pagamento delle rate nei termini prestabiliti comporta la sospensione dell’accesso alla piattaforma e la non ammissione all’esame finale.

La tua iscrizione non può essere convalidata.
Modulo completato con successo. Sarai ricontattato al più presto!
Utilizziamo Brevo come nostra piattaforma di marketing. Cliccando qui sotto per inviare questo modulo, sei consapevole e accetti che le informazioni che hai fornito verranno trasferite a Brevo per il trattamento conformemente alle loro condizioni d'uso

Contatti
Consorzio Universitario Humanitas
Via della Conciliazione n. 22 – 00193 – Roma
master@consorziohumanitas.com
www.consorziohumanitas.com
@consorziohumanitas
Tel. +39 06 3224818 | Lunedì – Venerdì dalle 09:00 alle 19:00
Cell. +39 3886336596 | Lunedì – Venerdì dalle 19:00 alle 21:00 – Sabato e Domenica dalle 09:00 alle 13:00 – 14:00-18:00

Apri la chat
1
Benvenut* al Consorzio Universitario Humanitas.
Come Posso Aiutarti?